29 marzo 2015

MILEY CYRUS BOOK TAG

Cari lettori, 
ultimamente sono spesso assente ma spero che questo TAG segni il mio definitivo e costante ritorno sul blog.
In ogni caso oggi voglio fare questo tag divertente che spero vi possa piacere. Ringrazio Vincenzo del blog Milioni di vite leggendo non solo per aver creato il tag ma  anche per avermi passato il testimone!


So, let's get started!


1. Wrecking Ball : un libro che ti ha emotivamente distrutto
Se mi seguite da un po', specialmente su YouTube sapete che questo romanzo mi ha assolutamente distrutta emotivamente! E, come se non bastasse, ci hanno fatto anche un film, basato su questo romanzo in modo tale da dare un'immagine ben chiara al mio dolore e alle mie lacrime. Ho letto e riletto questo romanzo e ogni volta ho pianto... come in ogni caso succede con ogni romanzo di Nicholas Sparks. Potete benissimo inserirci uno qualsiasi dei suoi libri in questa categoria!

2. Adore You : elenca le tue tre ship preferite in assoluto
Sinceramente non ho scelto le mie preferite, non credo di averne, ho messo le prime tre che mi sono venute in mente!


Katy e Daemon dalla serie Lux Di Jennifer L. Armentrout
DBCampaign_003

Merit e Ethan dalla serie i Vampiri di Chicago di Chloe Neill

16 marzo 2015

Recommendation Monday #6

bannerrecommendationmonday2
Recommendation Monday è una rubrica nata sul blog Una fragola al giorno.
Si tratta di consigliare ogni lunedì un libro in base al tema scelto.

Ormai questo lunedì è finito dai.. un giorno in meno al week and :)
In ogni caso ecco il consiglio della settimana!

Consiglia un libro che ti ha commosso/emozionato

Per il tema di oggi ho scelto un libro che mi ha davvero emozionata e fatto piangere; si tratta di Tutto ciò che sappiamo dell'amore di Colleen Hoover recentemente ripubblicato dalla Fabbri Editori. QUI potete trovare la mia recensione.

Trama
Lake ha vissuto l’anno peggiore della sua vita: la morte del padre, i litigi con la madre, un trasloco in una nuova città e la fatica di reinventarsi una vita. Finché non conosce Will, il vicino di casa, a sua volta costretto dalla vita a crescere in fretta. L’intesa è immediata, ma il primo giorno in classe Lake scopre che il loro è un amore impossibile: Will è uno dei suoi professori. Altrettanto impossibile allontanarsi, dimenticarsi, rinunciare: e così Lake e Will – costretti a restare divisi – si parlano attraverso la poesia, anzi, le poesie, in pubblico ma in segreto, servendosi di uno slam (una gara di versi) per dirsi tutto ciò che devono e vogliono dirsi.

***
Avete letto questo romanzo?

E a voi quale libro ha commosso\emozionato?


12 marzo 2015

Recensione\Discussione ALLEGINAT di Veronica Roth | ATTENZIONE SPOILER!

Oggi si parla di Alleginat, l'ultimo capitolo della trilogia dedicata a Tris e Tobias. SE NON VOLETE SPOILERARVI IL FINALE NON GUARDATE QUESTO VIDEO!!!!
Lettori avvisati mezzi salvati u.u


***
Voi avete letto la trilogia? 
Fatemi sapere le vostre opinioni sulla saga *Sofia curiosa*

09 marzo 2015

Recommendation Monday #5

bannerrecommendationmonday2
Recommendation Monday è una rubrica nata sul blog Una fragola al giorno.
Si tratta di consigliare ogni lunedì un libro in base al tema scelto.


Buon Lunedì! Ero partita bene con questa rubrica, poi ho perso due lunedì... comunque eccomi qui, ultimamente tendo a latitare un po' troppo ma cercherò di essere più presente.
Dopo questa breve introduzione veniamo al tema della settimana:

Consiglia un libro ambientato in Italia

Ci sono davvero moltissimi libri ambientati in Italia che varrebbe la pena di leggere ma ho deciso di consigliarvi Perfetto di Alessia Esse. Nonostante l'inizio sia ambientato in Francia, gran parte del romanzo si svolge in Italia.

Titolo: Perfetto (Trilogia di Lilac #1)
Autore: Alessia Esse
Autopubblicato
Prezzo ebook: 2,99 € 
Pagine: 296

Trama
In un futuro non molto lontano, la popolazione è composta esclusivamente da donne. La Sindrome Y ha ucciso tutti gli individui di sesso maschile, e la riproduzione è possibile solo grazie al midollo osseo. Gli effetti della Sindrome sono stati talmente devastanti per le donne sopravvissute che ricordare quei giorni è proibito, così come è proibito parlare degli uomini. Musica, film, libri, arte: tutto quello che riguarda il genere maschile è sepolto sotto il dolore.
Nel paesino francese di Malorai, un angolo di paradiso ai piedi di una cascata, Lilac Zinna si prepara al diploma. Diciassette anni, un amore sconfinato per la Storia Moderna e per le regole, Lilac sta per diventare un'insegnante, coronando il suo sogno e quello della nonna Francesca, che si occupa di lei da quando è nata. Lilac è al settimo cielo, e non solo perché sta per diplomarsi: alla cerimonia solenne parteciperà anche Vega G, la donna a capo del governo femminile che regola il mondo.
E quando Vega G si mostra eccezionalmente interessata alla vita di Lilac, arrivando perfino ad offrirle un lavoro per il governo, Francesca - che nasconde un segreto tanto importante quanto pericoloso - decide di affidare sua nipote a qualcuno che avrà il compito proteggerla: due uomini.
  
Nel viaggio che la porterà lontano da Malorai e da tutto ciò in cui ha finora creduto, Lilac conoscerà un mondo nascosto, imparerà che il cuore può battere forte, e non solo per paura, e scoprirà chi è davvero Vega G.
 

***
Avete letto questa trilogia?
Che libro mi consigliereste ambientato in Italia?

05 marzo 2015

Recensione BUONANOTTE AMORE MIO di Daniela Volonté

Cari lettori, oggi voglio recensire un romanzo che mi ha veramente colpita. Ringrazio moltissimo la Newton Compton per avermi dato l'opportunità di leggere questo libro, probabilmente se non mi avessero proposto di recensirlo non avrei mai messo mano su questo piccoli gioiellino: ecco perchè oggi sono qui a parlarvi e consigliarvi Buonanotte amore mio di Daniela Voloté!

Buona lettura :)


Titolo: Buona notte amore mio
Autrice: Daniela Volonté
Editore: Newton Compton
Dove comprarlo: Amazon.it
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 288
Data di pubblicazione: 8 gennaio 2015


Trama
Valentina Harrison lavora a Milano, in un’agenzia pubblicitaria internazionale. È intelligente e precisa, ma poco appariscente, per questo passa spesso inosservata. Non ha alcuna passione per i bei vestiti, i tacchi, le borse, lo shopping in generale e, pur amando la città, preferisce vivere in un tranquillo paesino di provincia. 

James Spencer, affascinante e snob, vive negli Stati Uniti. Quando un problema mette in crisi l’agenzia e lui viene convocato a Milano per risolverlo, i due, opposti in tutto, si conoscono. Il loro primo incontro si rivela un totale insuccesso: James è un uomo che cura l’aspetto fisico e la sciatteria di Valentina lo innervosisce, in più è burbero e le si rivolge con poco garbo. Lei, invece, è gentile, dolce e attenta ai piccoli ma essenziali gesti. Eppure, sin da subito cade vittima del suo fascino. L’obiettivo di James è salvare l’agenzia dai guai in cui versa e, consapevole dell’affidabilità di Valentina, decide di coinvolgerla per raggiungere l’importante meta professionale. Ma questa collaborazione forzata farà assumere al loro rapporto sfumature davvero inaspettate… 


La mia recensione
Quando Valentina viene convocata nell'ufficio del capo della'azienda in cui lavora, è convinta di trovarsi nei guai. Forse è per quel caffè che non ha pagato alla macchinetta, forse sarebbe bastato restituire i soldi; quando la ragazza arriva a destinazione l'ultima cosa che si aspetta di sentire è che la sua responsabile è scappata dopo aver firmato dei contratti con delle aziende ed essersi intascata i soldi dei preventivi, lasciando la compagnia in difficoltà.
Dopo aver dichiarato la sua estraneità ai fatti il suo capo la rimanda a lavorare solo dopo averle annunciato che il giorno successivo sarebbe arrivato un nuovo responsabile... un uomo.
Valentina odia lo shopping, preferisce la compagnia di un buon libro a quella delle persone, non ha molti amici e una rovinosa relazione alle spalle ma soprattutto è una frana nei rapporti con l'altro sesso e sa già che avere un capo uomo le creerà non pochi problemi, anche se ancora non sa quanti...

James è stato costretto ad accettare il lavoro offertogli dal padre. Sa di averla combinata grossa nei suoi confronti ed ora eccola qui, la sua punizione: incastrato in un lavoro diverso da quello per cui si era proposto, lontanissimo da casa sua, negli Stati Uniti, costretto ad abitare in un paesino sperduto (per quanto bello) a 40 minuti di macchina da Milano, e quindi dall'azienda in cui dovrà lavorare.
Come se non bastasse quando arriva al lavoro scopre di dover coprire il posto di una truffatrice che è scappata con i soldi destinati all'azienda e, ciliegina sulla torta: la sua segretaria è un cesso.
James è un vero dongiovanni, non ha mai dovuto faticare per far cadere le donne ai sui piedi e di certo avrebbe preferito avere qualcun altra come segretaria ma ben presto si accorge che Valentina è una valida assistente intelligente, preparata e con idee brillanti ed efficaci ma non solo, sotto il viso struccato ed  un gusto nel vestire un po' sciatto e non alla moda si nasconde una persona speciale che lo tratta con gentilezza e accortezza nonostante non sempre i suoi modi sono stati gentili nei suoi confronti.

Valentina sa di non essere all'altezza di un uomo bello ed affascinante come James ma questo non le impedisce di iniziare a provare di sentimenti per lui.

James potrebbe avere qualsiasi donna che desidera e Valentina certo non è certo all'altezza delle sue conquiste eppure inizia a provare dei sentimenti per lei.

Buonanotte amore mio è un romanzo che mi ha conquistata dalla prima riga. Il doppio POV ci permette di conoscere i pensieri, le emozioni e le sensazioni dei due protagonisti che tra loro, non potrebbero essere più diversi ma che sono irrimediabilmente destinati l'uno all'altro: devono solo avere la forza di accattare i propri sentimenti e seguirli. 
In un certo senso la lettura di questo romanzo mi ha ricordato Sai tenere un segreto della Kinsella, non perchè le storie si assomiglino, sia chiaro, ma perchè Daniela Volonté è riuscita a trasmettermi l'atmosfera che si vive in ufficio, il rapporto con i colleghi e il proprio capo, oltre naturalmente ai dubbi, l'aspettativa, le gioie e i tormenti dei protagonisti. Se al mix ci aggiungiamo un pizzico di giallo (che fine ha fatto la responsabile di Valentina con i soldi rubati? Aveva complici?) il romanzo brillante è servito!
Insomma avete capito che questo romanzo mi è piaciuto e ovviamente ve ne consiglio la lettura. 

Entrare nella testa di James e Valentina e leggere i loro cambiamenti e la loro crescita è stato bellissimo. Vi basti sapere che ho finito il romanzo in una giornata!
Forse averi voluto vedere il finale più ampliato ma questa affermazione potrebbe essere dettata dal desiderio di rimanere con i protagonisti il più a lungo possibile (chi non lo vorrebbe quando un romanzo ci è piaciuto tanto?!) 

In definitiva: leggete questo romanzo (se non l'avete già fatto).

Voto: 

24 febbraio 2015

Recensione IL MONDO IN CENERE di Jeaniene Frost

Appena arrivato ho iniziato immediatamente a leggere questo romanzo. Ero davvero curiosissima di entrare in un nuovo mondo creato dalla Frost e quindi ecco qui la mia recensione! Potete trovare Il mondo di cenere da oggi in tutte le librerie.

Titolo originale: The Beautiful Ashes (Broken Destiny #1)
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 247
Genere: new adult, paranormal romance
Editore: Harlequin Mondadori
In libreria dal 24 Febbraio

Trama
In un mondo di ombre, tutto è possibile, tranne sfuggire al proprio destino. Fin da quando era bambina, Ivy è stata preda di visioni di strani mondi. Quando, però, sua sorella Jasmine scompare, Ivy scopre che la verità è ancora più terribile: le sue allucinazioni sono reali e sua sorella è intrappolata in un reame parallelo. L'unica persona che è disposta a crederle è un ragazzo pericolosamente attraente, che per un antico retaggio sarà obbligato a tradirla. Anche se Adrian ha voltato le spalle a chi lo ha cresciuto, non significa che possa cambiare il proprio destino, indipendentemente da quanto si senta spinto verso Ivy. Insieme cercano l'antica reliquia che può salvare Jasmine, ma lui sa qualcosa che lei ignora: ogni passo porta Ivy più vicina alla verità che la riguarda, e a una guerra che può distruggere il mondo. Prima o poi Ivy e Adrian si troveranno su versanti opposti. E in mezzo sarà rimasta solo cenere.

La mia recensione
Ivy non è una ragazza come tutte le altre. Fin da bambina Ivy riesce a vedere cose che gli altri non riescono a vedere, mondi paralleli strani e irraggiungibili, per questo motivo la sua vita non è mai stata completamente normale: i suoi genitori l'hanno trascinata da dottori, psicologi, psichiatri senza ottenere concreti miglioramenti e la consapevolezza di non essere come tutti gli altri ha fatto si che Ivy non si legasse mai veramente con le persone che le stavano accanto. L'unica persona su cui Ivy può veramente contare è sua sorella Jasmine, che da sempre la sostiene in tutte le difficoltà e le vuole bene per quello che è, strane visioni comprese.
Quando una mattina Ivy riceve due messaggi da sua sorella e il mondo le crolla addosso cambiando la sua vita irrimediabilmente.
"Aiuto!" e "In trappola!"
Tre semplici, terrorizzanti parole sono sufficienti affinché Ivy molli tutto per partire alla ricerca della sorella. Convinta che la polizia non stia facendo tutto il dovuto per ritrovare Jasmine, Ivy inizia la sua ricerca nel luogo dove i messaggi sono stati inviati ed è qui che la storia ha inizio.
Prima in un ordinario Bed & Breckfast Ivy ha una delle sue visioni e la proprietaria con il volto coperto di strane ombre la aggredisce e poi tornata in fretta e furia nella sua camera di hotel, la ragazza trova uno sconosciuto che la aspetta e come se non bastasse è costretta a seguire lo sconosciuto per fuggire dal commissario di polizia che vuole rapirla.

In questa occasione Ivy scopre che le sue visioni sono reali, mondi demoniaci in certi luoghi si sovrappongono al nostro ed è proprio in uno di questi mondi che si trova Jasmine. 
Il ragazzo misterioso, Adrian, le racconta una parte di verità: Ivy è l'ultima dei discendenti di Davide e solo lei è in grado di trovare un arma (nascosta nel mondo dei demoni) che potrà salvare la vita di sua sorella e giocare un ruolo fondamentale nella guerra eterna tra angeli e demoni, bene e male.

In compagnia di Adrian, per il quale Ivy prova una forte attrazione, la protagonista di Il mondo di cenere dovrà sfidare tutto e tutti per poter riuscire a salvare sua sorella. I due ci trasporteranno in un'avventura piena di difficoltà, creature demoniache e colpi di scena.
Adrian e Ivy dovranno affrontare le proprie paure, sfidare il destino e la morte per ottenere ciò che vogliono...

Quando ho iniziato questo romanzo non conoscevo praticamente per niente la trama, ho letto il nome dell'autrice e mi ci sono fiondata! Sinceramente Il mondo di cenere non è all'altezza della storia di Cat e Bones (Night Huntress serie) ma comunque credo sia un ottimo inizio per questa saga che secondo me non può che migliorare.
In questo romanzo ancora molte cose non vengono spiegate e confido nei prossimi volumi della serie. Comunque nel complesso questo romanzo mi è piaciuto molto, la Frost ha uno stile di scrittura che ti tiene e incollata alle pagine del romanzo fino a che non leggi la parola Ringraziamenti; i personaggi sono riusciti a catturarmi con le loro storie, tanto da volerne sapere di più. Seguendo la storia dal punto di vista di Ivy non conosciamo l'intera verità, non sappiamo esattamente le reali intenzioni dei personaggi che la circondano e condividiamo con lei la determinazione non solo di salvare Jasmine ma anche di conosce l'intera verità.  
Consiglio quindi la lettura di questo primo volume della serie Broken destiny e spero che presto venga pubblicato il secondo volume per conoscere ancora meglio il mondo in cui la storia è ambientata!

Voto: 


Fatemi sapere se questo romanzo vi incuriosisce, se la recensione ci è stata d'aiuto o se avete già letto in romanzo fatemi sapere come vi è sembrato!



09 febbraio 2015

Recommendation Monday #4

bannerrecommendationmonday2
Recommendation Monday è una rubrica nata sul blog Una fragola al giorno.
Si tratta di consigliare ogni lunedì un libro in base al tema scelto.

Ormai posto i video solo di lunedì.. scusatemi ma vi prometto che tornerò ad essere più attiva qui sul blog al più presto. 
Comunque veniamo al consiglio libresco della settimana!

Consiglia un libro in cui uno dei personaggi porta il tuo nome (nelle sue varianti linguistiche) o uno dei tuoi nomi preferiti 

Sinceramente non ricordo di aver mai letto un libro con uno dei protagonisti che porta il mio nome (se ne conoscete fatemelo sapere ^^) per cui ho deciso di consigliarvi un romanzo che non è ancora stato pubblicato ma di cui ho sentito parlare solo bene. Sto parlando di Hex hall ovvero Incantesimo di Rachel Hawkins; la protagonista si chiama Sophie.

24622411
Data di pubblicazione: 2 Aprile 2015
Titolo: Incantesimo (Hex Hall #1)
Casa editrice: Newton Compton
Autrice: Rachel Hawkins
Prezzo: 9,90 €
Pagine 352

Trama
Sophie Mercer è una ragazza di sedici anni molto particolare. Tre anni fa, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo, durante il ballo scolastico, ha causato dei danni e portato grande scompiglio, il padre ha deciso di spedirla in una scuola per ragazzi “speciali”, il Prodigium. I suoi compagni sono streghe, fate, licantropi e vampiri. Eppure Sophie non riesce ad ambientarsi: le altre streghe come lei sono solo superficiali e viziate, ha una cotta non corrisposta per un giovane mago, un fantasma la perseguita e la sua nuova compagna di stanza è la ragazza più odiata, nonché l’unico vampiro, di tutta la scuola. E, come se non bastasse, una misteriosa creatura sta attaccando gli studenti, lasciando due piccoli fori sul collo delle sue vittime, e la prima a essere sospettata è ovviamente la sua amica Jenna. Ma per Sophie le minacce non sono finite: scoprirà ben presto che una setta segreta vuole uccidere tutti gli allievi del Prodigium. E lei è la prima della lista. 

***
Ora tocca a voi consigliarmi libri i cui protagonisti portano il vostro nome o se conoscete qualche Sofia letteraria fatemelo sapere qui nei commenti!

02 febbraio 2015

Recommendation Monday #3

bannerrecommendationmonday2
Recommendation Monday è una rubrica nata sul blog Una fragola al giorno.
Si tratta di consigliare ogni lunedì un libro in base al tema scelto.

Per un attimo mi sono dimenticata che oggi  è lunedì poi sono tornata in me ed eccomi qui, con la rubrica Recommendation monday. 
Per cui bando alle ciance e partiamo.

Il tema di questa settimana è:
Consiglia un libro che rifletta il tuo stato d'animo attuale 

In questo momento il mio stato d'animo è un misto di ansia, impazienza, eccitazione, impotenza e attesa e sinceramente non ho la più pallida idea di come scegliere un libro che rispecchi a piena il mio stato d'animo... fatemici riflettere un attimo.

***
Ho scelto Il confine di un attimo di J.A. Redmerski perchè in un certo senso io e la protagonista siamo nella stessa situazione: entrambe stiamo per compiere un nuovo viaggio, un'avventura che comincia sempre con un salto nel buio. Quindi sono contenta della mi scelta e quindi il libro che secondo me rispecchia a pieno il mio stato d'animo è questo.

Titolo: Il confine di un attimo (The Edge of Never #1)
Autrice: Jessica Ann Redmerski
 Edito da: Fabbri Editori
Numero pagine: 454
Prezzo: 14.90 €

Trama
Camryn Bennett, vent'anni, non è certo il tipo da restare ingabbiata in una vita ripetitiva sempre uguale a se stessa. Ma da quando il suo ragazzo è morto in un terribile incidente, niente sembra più importarle davvero... Dopo che anche la sua migliore amica le volta le spalle, Camryn salta su un autobus, con solo un telefono cellulare e una piccola borsa, decisa a fuggire da tutti coloro che la vogliono incasellare in una vita che non le appartiene. Nel viaggio incontra un ragazzo di nome Andrew Parrish, un tipo non molto diverso da lei, da cui si sente irresistibilmente attratta. Andrew vive la vita come se non ci fosse domani: la provoca, la diverte, la protegge, la seduce, le insegna ad assaporare ogni singolo momento e ad ascoltare le sue emozioni più profonde, i suoi desideri più veri e inconfessati. Ben presto diventa il centro della sua vita. Ma Camryn ha giurato di non lasciarsi andare mai più, di non innamorarsi mai più... E il segreto che Andrew nasconde li spingerà irrimediabilmente insieme o li distruggerà per sempre?

***
E voi in che stato d'animo siete? Quale libro gli abbinereste?
*me curiosa*

01 febbraio 2015

Recensione QUELLO CHE C'E' TRA NOI di Huntley Fitzpatrick

Cari lettori, forse è anche ora di pubblicare la prima recensione dell'anno. Finalmente mi sono decisa a scrivere la recensione del primo romanzo letto quest'anno, che, come avrete probabilmente intuito dal titolo, è Quello che c'è tra noi di Huntley Fitzpatrick.


Titolo: Quello che c'è tra noi
Autore:  Huntley Fitzpatrick
Editore: De Agostini
Pagine: 414
Prezzo: 14.90 euro; eBook: 5.99 euro

Trama
I Garrett sono l'esatto contrario dei Reed. Chiassosi, incasinati, espansivi. E non c'è giorno che, a insaputa di sua madre, Samantha Reed non passi a spiarli dal tetto di casa sua, desiderando essere come loro... finché, in una calda sera d'estate, Jason Garrett scavalca la recinzione che separa le due proprietà e si arrampica sul pergolato per raggiungerla. Da quel momento tutto cambia e, prima ancora di rendersene conto, Sam inizia a trascorrere ogni momento libero con il paziente e dolce Jase, a cui piace fare tutto quello "che richiede tempo e attenzione", come dedicarsi agli animali, riparare oggetti rotti e soprattutto... provare a far breccia nel cuore della sua diffidente vicina. Perché non c'è nulla di più appagante che riuscire a strappare un sorriso alla ragazza della porta accanto.

La mia recensione
Era da tantissimo tempo che facevo il filo a questo romanzo, prima in inglese e poi con la pubblicazione italiana mi sono decisa a comprarlo (anche se in ritardo dall'uscita); per farla breve Quello che c'è tra noi è stata la prima lettura del 2015 ed è stato davvero un ottimo inizio!

La protagonista del romanzo è Samantha, ragazza che in apparenza sembra avere una vita perfetta ma che in realtà dietro di essa nasconde un'esistenza abbastanza solitaria e nella norma: la madre ha da poco intrapreso la carriera politica e non sembra esserci più per le sue figlie e Samantha deve sopportare  il fatto che la madre voglia "programmarle" la vita.
L'unico modo per evadere dalla quotidianità, per Samantha è salire sul tetto e spiare i vicini di casa, i Garrett: una famiglia numerosa, chiassosa, fantastica. Dopo anni che li osserva senza mai però entrare in contatto con loro la ragazza vede in loro la famiglia che vorrebbe, una famiglia completa e unita.
Tutto cambia quando Jason Garrett scavalca la recinzione che divide le due case e sale su tetto con Samantha. Due mondi opposti, ma poi non così diversi si avvicinano e tra i due nasce subito una tenere amicizia, che, come potrete immaginare, è destinata diventare qualcosa in più.

Samantha entra così a far parte della famiglia che aveva sempre guardato dall'altro del tetto della sua casa trovando in quella caotica famiglia più perfezione che nella sua, dove ogni cosa è sistemata al posto giusto e non un solo granello di polvere vola nell'aria.

Quello che c'è tra noi mi è piaciuto perchè è un romanzo YA che non cede ai soliti cliché ma affronta anche temi e problemi con cui tutti noi abbiamo avuto a che fare durante l'adolescenza. Samantha durante il corso del romanzo affronta situazioni difficili e complicate, non per forza drammatiche, ma situazioni reali che chiunque potrebbe trovarsi ad affrontare: come per esempio disubbidire ai genitori, andare contro il loro volere per far valere le nostre decisioni, anche se questo significa deluderli e capire ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. 

Leggere questo libro mi ha catturato e portato nella calda estate che stanno vivendo i protagonisti, ho vissuto con loro gioie, dolori e decisioni necessarie per quanto difficili. Un romanzo molto bello ma che mi deluso un po' sul finale. L'ho trovato un po' frettoloso e incompleto: tenendo conto delle dimensioni del romanzo qualche pagina in più non poteva certo farci male! 
Comunque nel complesso questo romanzo mi è piaciuto molto, mi sono divertita a farlo complice anche lo stile dell'autrice, semplice e diretto.


Voto: 

***
Chi di voi ha letto questo romanzo? 
Concordate con me o vi siete fatti un'opinione diversa di questo romanzo?

26 gennaio 2015

Recommendation Monday #2

bannerrecommendationmonday2
Recommendation Monday è una rubrica nata sul blog Una fragola al giorno.
Si tratta di consigliare ogni lunedì un libro in base al tema scelto.

E già, è lunedì...
lunedì, però, non è solo il giorno più difficile della settimana ma anche il momento giusto per consigliarvi un buon libro. Pronti?

Il tema di questa settimana è:
Consiglia un libro con un numero nel titolo

Questa settimana non posso che riconsigliarvi una delle letture più belle del 2014: SETTE minuti dopo la mezzanotte di Patrick Ness
Titolo: Sette minuti dopo la mezzanotte
Autore: Patrick Ness
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 192
Prezzo: 13,60 euro

Trama
Una notte di luna e brezza leggera, il piccolo Conor si sveglia di colpo sentendo bussare alla finestra della sua cameretta. Terrorizzato, allunga l'orecchio per cogliere qualche rumore sospetto dal piano di sotto.
Nulla. Sono passati sette minuti dalla mezzanotte.
D'un tratto, sente chiamare il suo nome. Conor è preso dal panico: potrebbe essere l'apparizione spaventosa che da giorni lo tormenta nel sonno, l'incubo che viene a trovarlo da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Invece, quando si fa coraggio e si sporge dalla finestra, trova ad attenderlo un mostro. Un mostro tutto particolare, però, senza artigli o denti aguzzi.
È semplicemente un albero. Antico e selvaggio, una creatura che sembra uscita da un altro tempo.
Il mostro è pronto a stringere un patto con lui: nelle notti successive racconterà a Conor tre storie, di quelle che aiutano a uccidere i draghi che ognuno di noi nasconde nel fondo del proprio animo, storie che spingono ad affrontare le paure più grandi. Ma in cambio la creatura misteriosa vuole da lui una quarta storia, un racconto che deve contenere e proteggere la cosa più pericolosa di tutte: la verità.

***
Sinceramente questo romanzo è il primo che mi è venuto in mente, solo lui in realtà.
Voi che romanzo mi consigliereste?

19 gennaio 2015

Recommendation Monday #1 Una nuova rubrica approda su Libri da favola!

bannerrecommendationmonday2

Recommendation Monday è una rubrica nata sul blog Una fragola al giorno.
Si tratta di consigliare ogni lunedì un libro in base al tema scelto.


Buon lunedì miei cari lettori!
Ho deciso di programmare una nuova rubrica per il lunedì (sperando di tenerle fede e di non abbandonarla per strada), si tratta di Recommendation Monday. 
Questa rubrica nasce da un'idea del blog Una fragola al giorno e si tratta di consigliare ogni settimana un libri diverso in base al tema scelto: cominciamo!

Il tema di questa settimana è:
CONSIGLIA UN LIBRO PER RILASSARSI

Ho pensato un po' al libro che avrei potuto consigliarvi, anche perchè credo che ognuno di noi ha un concetto diverso del relax. Personalmente per rilassarmi scelgo libri leggeri, divertenti, coinvolgenti e per questo motivo ho scelto di consigliarvi Sai tenere un segreto? di Sophie Kinsella.

Qualcuno l'ha letto?

Titolo: Sai tenere un segreto?
Autore: Sophie Kinsella
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 322

Trama
Emma Corrigan è una ragazza come tante altre. Conduce una vita senza grandi scosse, lavora come assistente marketing in un'importante multinazionale, ha un boyfriend simpatico, ma in fondo, come tutte, sogna una vita diversa... Emma ha un terrore folle dell'aereo e quando, nel suo primo viaggio di lavoro, si trova ad affrontare un volo molto turbolento, non riesce assolutamente a stare calma, il panico si impadronisce di lei, ha paura di morire. E così, in preda a un incontrollabile nervosismo, racconta tutto di sé al vicino di posto. Un americano che ascolta divertito tutti i suoi segreti più intimi, fino a destinazione. Emma, naturalmente, sopravvive e il mattino seguente si reca in ufficio, pronta ad accogliere come tutti gli altri colleghi il famoso fondatore della società per la quale lavora, in visita alla filiale inglese. Quando lui finalmente fa la sua apparizione, riverito da tutti, Emma lo guarda e si accorge con orrore che lui è... l'uomo dell'aereo. E lei gli ha confidato tutto di sé. 

Con questa dirompente commedia romantica, l'autrice affronta il tema delle relazioni umane e sentimentali. Quanto siamo tenuti a dire di noi a chi amiamo? Cosa può comportare aprirsi a degli estranei? Sophie Kinsella ci regala una commedia sofisticata e brillante con una nuova irresistibile protagonista che ci farà, ancora una volta, ridere e commuovere con lei.

***

Spero che questo primo consiglio vi sia piaciuto!
Voi quale romanzi mi consigliereste per farmi rilassare?

13 gennaio 2015

TAG le mie abitudine di lettore! (collaborazione con Lo scaffale di Giò)

Cari lettori quello di oggi è un post un po' speciale, non solo perchè è un TAG ma anche perchè è una collaborazione con un nuovo book blogger, Giò. Se vi va, andare a dare un'occhiata al suo post e la suo blog, naturalmente! http://loscaffaledigio.blogspot.it/2015/01/le-mie-abitudine-di-lettore-tag-collab.html

Passiamo subito alle domande! Naturalmente mi piacerebbe conoscere le vostre risposte qui sotto nei commenti!

1. Preferiresti leggere solo trilogie o solo romanzi stand alone? 
GioPreferisco gli stand-alone, perchè se la trilogia mi piace è un piacere continuarla, al contrario se non è un granché mi sento costretto a terminarla comunque per vedere come va a finire la storia.

SofiaSinceramente di botto risponderei trilogie, hai tre interi libri per apprezzare la trama e conoscere meglio i personaggi ma poi ripenso a trilogie che partono benissimo e poi peggiorano di libro in libro (vedi Divergent o Hunger games) e mi viene da pensare: è davvero necessario avere più libri per affezionarsi ad una storia? La risposta è no. Quindi se dovessi scegliere di leggere solo o l'uno o l'altro, direi standalone!

2. Preferiresti leggere solo autori o solo autrici? 
Gio: Ultimamente leggo più autrici che autori, ma non ho alcuna preferenza. Scelgo un libro per contenuto e per la trama, non per il sesso dello scrittore.

Sofia:  Nemmeno io presto attenzione al sesso dell'autore ma sicuramente leggo molti più romanzi scritti da donne che da uomini quindi se dovessi scegliere direi donne.

3.Preferiresti comprare solo a La Feltrinelli o solo su Amazon?
G: Preferisco Amazon per comprare i libri in inglese, dato che sono scontati del 15%, altrimenti aspetto qualche sconto maggiore in libreria o vado direttamente su libraccio.it, amo fare le piratate :')

SAmazon tutta la vita! Come Gio anche io però cerco l'offerta migliore. Tendenzialmente compro al libraccio, i libri che non trovo li (specialmente titoli nuovi o in inglese) li prendo su Amazon, anche perchè con Prime non pago la spedizione.

4. Preferiresti vedere i libri diventare film o serie tv? 
GSerie tv, assolutamente. Sono drogato di serie tv.

S: Serie tv anche io tutta la vita! Sono serie tv dipendente! Gio che dici andiamo ad iscriverci ai "malati di serie tv" anonimi?! XD

5. Preferiresti leggere cinque pagine al giorno o cinque libri a settimana? 
G: Dipende dal libro. Preferirei sempre leggere 5 libri a settimana, ma se il libro non mi attira finisco per leggere 5 pagine al giorno.

SSenza ombra di dubbio 5 libri a settimana! 5 pagine al giorno sarebbero una tortura se il libro è bello, se è brutto ancora peggio! 

6. Preferiresti essere un recensore professionista o un autore? 
GPreferirei essere un opinionista non solo di libri, ma anche di film ed eventi che scrive anche. Una sorta di Selvaggia Lucarelli al maschile, insomma, qualcuno che non sa farsi gli affari suoi e crede di avere ragione su tutto. Adoro quella donna, ah-ah.

SIo invece preferirei essere un autore. 

7. Preferiresti leggere sempre i tuoi venti libri preferiti o leggere solamente nuovi titoli?
G: Solitamente non rileggo mai un libro, perchè non mi scorre e perchè sono della teoria "perchè dobbiamo rileggere la stessa storia, quando ce ne sono là fuori altre 25 mila di cui potrei innamorarmi?!"

SLibri sempre nuovi. Per quanto ami rileggere i libri che mi hanno più colpito dopo un po' sarebbe una noia leggere rileggere e straleggere sempre gli stessi libri per quanto favolosi!

8Preferiresti essere una bibliotecaria o una libraia? 
G: Libraio, in biblioteca non va più nessuno ormai, morirei di noia.

SPremetto che a me le biblioteche piacciono e molto anche, la mia passione per la lettura è nata li dentro; però vorrei un negozio tutto mio in modo da poterlo gestire come voglio e organizzare moltissime cose. Lo so che probabilmente ho un'idea romantica della libreria (visto che ormai sopravvivono solo le mega catene) ma non escludo che questo potrebbe diventare il mio lavoro! Libraia *^*

9. Preferiresti leggere solo i tuoi generi preferiti o anche gli altri? 
G: Ogni tanto mi butto su qualcosa di nuovo, ma alla fine torno sempre al mio caro e amato contemporary.

SGeneri preferiti! 

10. Preferiresti leggere solo libri fisici o e-book?
G: Odio gli e-book, mi sembra di star leggendo ma non di farlo davvero. Devo sentire il libro tra le mani, è una questione psicologica.

SNemmeno da paragonare le due cose: gli ebook sono utili per questioni di soldi e (soprattutto) spazio ma MAI e poi mai rinuncerei ai miei amatissimi cartacei!