28 ottobre 2011

OLTREMONDO - Petali di Rosa e Fili di Ragnatela di Marta L. Mandelli

Autore: Marta Leandra Mandelli
Editore: Gruppo Albatros – Il Filo
Pagine: 472
Anno di pubblicazione: 2011
Prezzo: € 21,50
ISBN: 9788856739954
Trama
Siobhan e Rowan, Ian e Adrian, due ragazze e due ragazzi che si ritroveranno, nella Milano dell'alta società, ad incrociare le loro strade quasi per caso. Si scoprirà presto che non sarà stato il fato a decidere il loro incontrarsi e innamorarsi, bensì l'ordito dei fili di un antico passato che li congiungerà in una avventura al di là della realta, in “Oltremondo”. Marta Leandra Mandelli, in uno stile limpido e perfetto, ci porta a scoprire un mondo nuovo, in cui si perora l'eterna battaglia del bene contro il male, una guerra che si combatterà non solo contro i nemici, ma anche nel profondo della psiche perfettamente delineata dei protagonisti.
Petali di rosa e fili di ragnatela, primo capitolo della saga di Oltremondo, inizia con un sogno, il sogno ricorrente di Siobhan. Protagonista di un'avventura che travolgerà la sua vita agiata e perfetta, Siobhan racconta in prima persona e in tempo presente ciò che le accade, coinvolgendo il lettore nella sua storia e nella storia delle persone a lei care. Insieme a Rowan, la sua migliore amica, trascorre serena le sue giornate tra shopping, scuola di perfezionamento e tiro con l'arco ma, mentre scivola verso il suo ventesimo compleanno, deve fare i conti con l'amore che bussa alla sua porta e con il mistero che si impone prepotente sulle sue certezze. La scoperta di possedere doti magiche, di non essere l'unica e di avere nemici potenti e imperscrutabili che le danno la caccia senza pietà, costringerà Siobhan ad affrontare con ciò che si cela nella sua anima e il destino oscuro e pericoloso che la attende senza vie di fuga.
L'idea alla base della storia è che alla persona più improbabile capita l'impensabile e proprio in questo senso né Siobhan né i personaggi cardine che insieme a lei intessono la trama sono "eroi pronti". Non hanno idea di ciò che il fato ha in serbo per loro, non hanno neanche idea di chi siano veramente, solo vaghi sussurri e il precipitare degli eventi li spingono a mettersi in discussione, accompagnandoli in un percorso di iniziazione a se stessi che è il nucleo centrale del romanzo. Belli, ricchi e spensierati, sono lontani dallo stereotipo di "eroe vessato" e devono assistere pressoché impotenti allo stravolgimento delle loro esistenze. Perdendo tutto, si liberano della paura di essere diversi e inadeguati, imparando ad accettare e a sviluppare ciò che li rende unici ed eccezionali. Siobhan e gli eredi di Oltremondo evolvono psicologicamente e caratterialmente e con loro non solo la magia di cui dispongono, ma anche il tono della narrazione.
A mano a mano che il lettore volta le pagine, scopre una storia che si apre e che continua ad aprirsi, arricchendosi di personaggi, dettagli e luoghi a metà tra il verosimile e il fantastico e che non si conclude con l'ultimo capitolo, perché quello che conta non è la meta ma il viaggio ed esso non ha mai veramente fine.

Oltremondo è un romanzo fantasy particolare sia per l'ambientazione sia per la scelta dell'autrice di scriverlo tutto in prima persona.
La protagonista è Siobahn, una ragazza di Milano che vive nello Stato del Nord della federazione italica. La nostra giovane sta per compiere vent'anni, tappa fondamentale per le ragazze: è, infatti, il momento in cui una vergine può iniziare a uscire da sola con un ragazzo.
Siobhan è figlia di due persone molte ricche e che le danno tutto quello che una giovane ragazza potrebbe desiderare: attenzioni e amore infinite, una bella casa, abiti di ogni genere e molti piccoli lussi come un maggiordomo (Kenneth) e la possibilità di praticare uno sport come il tiro con l'arco con un proprio maestro (Basil).

E' proprio durante una sessione di tiro con l'arco che Siobahn incontra Rowan e le due diventano amiche per la pelle, ognuna troverà nell'altra la sorella che non ha avuto. Rowan e Siobhan festeggeranno insieme il loro ventesimo compleanno il 21 giugno (coincidenza incredibile) il solstizio d'estate, il giorno più lungo dell'anno.
Nel tiro con l'arco scoprirà grazie al suo maestro Basil di avere doti particolari che potremmo definire paranormali. In un giorno di shopping qualsiasi Siobhan acquisterà un arco speciale che chiamerà Arjuna (come un dio dell'epica indiana). Il suo arco speciale nasconde un grande segreto che verrà rivelato molto più avanti.
Le vite dei protagonisti, apparentemente perfette, saranno descritte per circa 200 pagine in una Milano fantastica dove tutto è bellezza e ordine, le due ragazze conosceranno l'amore incontrando Ian e Adrian. La cosa sempre più strana è che persino Ian festeggerà il suo ventesimo compleanno giorno 21 giugno. L'evento lascia i ragazzi perplessi dall'incredibile successione di coincidenze.
La loro vita perfetta (titolo della prima parte del libro) è interrotta da un evento inspiegabile. I quattro amici dovranno affrontare molti eventi che li porteranno a conoscere chi siano realmente in una magica avventura al di la dell'immaginabile.
Oltremondo è un piacevolissimo romanzo di circa 470 pagine che correranno veloci fra le vostre dita facendovi sognare e vivere gli amori giovanili e l'avventura fantastica di quattro ragazzi speciali.
Approfondiremo ora alcuni dettagli che potrebbe rivelare parte della trama del libro, senza rovinarne la sorpresa.
La giovane protagonista del romanzo d'esordio di Marta Leandra Mandelli è Siobahn, una giovane milanese di una Milano futuribile, ma non reale. La bella e fragile protagonista di Oltremondo è una ragazza della Milano bene che ama fare lo shopping, sogna l'amore e si diverte con la sua amica del cuore a tirare con l'arco.
La sua passione per il tiro con l'arco le rivela, in alcune occasioni, di avere una capacità di concentrazione unica che le permette di andare oltre i limiti delle possibilità umane.
Rowan è una giovane molto sensibile, al punto da potersi definire un'empatica. Una piccola donna capace di sentire ciò che gli altri sentono nel bene e nel male.
Siobahn scoprirà di non essere la giovane che crede, ma di avere un ruolo fondamentale nell'esistenza di tutto l'universo. Lei è unica ed è stata Prescelta per salvare tutti i mondi possibili. La sua straordinaria capacità di sentire la VITA le darà un potere fuori dal comune che usato per il bene è in grado di salvare e usato per il male è una terribile maledizione che può distruggere universi interi.
Rowan è in grado di sentire tutto ciò che gli altri vivono dentro di loro e soffre e gioisce dei sentimenti altrui senza poter filtrare nulla. Il suo terribile dono sarà messo a dispozione della causa della Prescelta per salvare tutti gli universi possibili.
Oltremondo non è che uno dei possibili luoghi e tempi in cui le due amiche dovranno scontrarsi contro persone in grado di modificare il fluire del tempo, richiamare mostri di ogni genere da altre dimensioni e molto altro ancora.
Oltremondo è un romanzo davvero particolare che non mancherà di affascinarvi.
Anche Ian e Adrian sono due ragazzi apparentemente normali del romanzo Oltremondo di Marta Leandra Mandelli che, in realtà, celano delle personalità complesse e, sopratuttto, delle capacità sovrannaturali.
Ian scoprirà presto di avere doti di guaritore che userà per supportare la causa di Siobhan e di tutta Oltremondo. La sua magia curativa farà di lui un elemento indispensabile per le battaglie affrontate dagli eroi del romanzo.
Adrian è definito il guerriero più forte di Oltremondo. Sarà in grado di combattere contro la sua stessa storia, le sue radici e contro se stesso? A pag 333 l'autrice scrive: "Il più forte di Oltremondo...sarò abbastanza forte da lasciarla libera di abbracciare il suo destino?" (Adrian). L'amore è possesso o liberazione? Lo scoprirete leggendo Oltremondo di Marta Leandra Mandelli che vi porterà in un mondo magico, pieno d'amore e di sofferenza.

L'autrice
 

Marta Leandra Mandelli è nata a Milano, dove tuttora vive e lavora. Petali di rosa e fili di ragnatela è il primo capitolo della saga di Oltremondo.

Nessun commento:

Posta un commento