08 ottobre 2011

Recensione "HOURGLASS" di Claudia Grey

Ho finito ieri di leggere Hourglass, avrei voluto collegarmi subito per scriverne la recensione ma era troppo tardi e mio fratello era già andato a nanna per cui la scrivo ora.
devo essere sincera, non mi aspettavo molto da questo terzo capitolo, di solito sono quelli che cadono di più nella monotonia e invece è quello che mi ha preso di più: mentre nel primo libro vengono descritti gli sviluppi della storia d'amore tra Bianca e Lucas e nel secondo tra sotterfugi e indecisioni i due amanti sono costretti a vedersi di nascosto aiutati da Balthazar, presenza molto ingombrante, Hourglass è pieno di colpi di scena inaspettati. In più di un punto sono rimasta senza parole per poi riprendermi , ma solo per leggere con foga le pagine seguenti. 

Bianca è scappata da Evernight con Lucas e, insieme alla sua compagna di stanza Raquel si unisce alla Croce Nera. Per lei è dura ambientarsi: è costretta a spazi ristretti e affollati senza poter bere sangue e senza avere un po' di intimità con Lucas. Dopo un attacco dei vampiri desiderosi di vendicarsi per quanto successo a Evernight, la cellula di cacciatori si trasferisce a New York.
A causa di un attacco della signora Bethany accompagnata da un gruppo di vampiri, storie d'amore del tutto inaspettate , tradimenti (verrà scoperta la vera natura di Bianca), Bianca e Lucas sono costretti a scappare per non essere uccisi.
Philadelphia sembra la scelta migliore: alloggiano per un po' in albergo e poi nella cantina di Vic (ve lo ricordate? ex compagno di stanza di Lucas, amico di Bianca e di Runulf, che ora abita con lui) ma la loro luna di miele non durerà a lungo. Bianca non si sente molto bene, ma non vuole far preoccupare Lucas e Charity le da la caccia perché la vuole trasformare in vampiro per tenerla con se come una sorella.
Non dico altro: fughe d'amore, tradimenti , lotte fra cacciatori e vampiri e una Bianca che non può più lottare contro i fantasmi e contro la sua natura.
Non vi sembrano elementi sufficienti per correre nella libreria più vicina e comprare il terzo capitolo della serie scritta da Claudia Gray? 

Nessun commento:

Posta un commento