02 dicembre 2011

Ultimo aggiornamento su Green di Kerstin Gier!

Cari fans della serie di Kerstin Gier,
eccoci finalmente con
un'altra proposta di copertina per GREEN!
Non poteva infatti mancare una prova con Xemerius, vero?

Ecco la proposta. Mi raccomando votate la vostra preferita!

Inoltre vi posto l'intervista alla redattrice della trilogia... quanto vorrei essere lei!!

Intervista a Lucia T. la redattrice della Trilogia di Kerstin Gier

Che lavoro fai? Sono una redattrice, cioè mi occupo di “realizzare” i libri a partire dal momento in cui arriva la traduzione fino al prodotto finito. Questo significa controllare il lavoro del traduttore, stare attenta che non ci siano refusi, errori e incongruenze, scrivere
il testo che va in copertina per “catturare” il lettore. Insomma, seguire il libro nella sua “costruzione”. È un lavoro bellissimo.

È vero che hai letto la trilogia di Kerstin Gier a pagamento? Sì. Il primo. Dopodiché ero talmente innamorata della storia che mi sono offerta di leggere il secondo anche gratis, pur di sapere come proseguiva.
Per fortuna il direttore editoriale non mi ha preso sul serio, e mi ha pagato lo stesso.
Ma lo ripeto anche qui: ormai sono totalmente dipendente dalla saga e pur di leggere
Green, l’ultimo della serie, lavoro anche gratis.
 
Sei stata tu a sbagliare il codice numerico su BLUE (poi corretto nella seconda edizione)? Ehm, sì. Lo ammetto, sono stata io. Ma posso spiegare. Come sapranno tutti i lettori, era un codice legato alle parole nel testo (numero di pagina, numero della riga, ecc. ecc. non continuo perché è un’informazione a rischio di spoiler). Ho preparato il codice prima di chiudere definitivamente la lavorazione del libro. Poi però ci sono stati ancora dei piccoli spostamenti di testo: una virgola aggiunta qua, un verbo che cambia là… niente di sostanziale, ma sono stati interventi che hanno cambiato la posizione di alcune parole e hanno fatto sì che saltasse tutto il codice. Questa è la versione ufficiale. In realtà sono assolutamente convinta che Xemerius ci abbia messo lo zampino… anzi, la coda!
 
Ci vuole un'esperienza specifica per fare una revisione come quella della trilogia? È utile secondo te aver letto tanti libri fantasy/urban fantasy? Sicuramente avere un’esperienza aiuta, ma la trilogia della Gier secondo me è così originale e diversa da tutti gli altri romanzi di questo genere che non serve. La forza di questa storia sta proprio nell’assoluta originalità. Insomma, per lavorare alla trilogia della Gier devi essere esperto… della trilogia della Gier!
 
Cosa rispondi ai fan che dicono “Perché ci mettete così tanto a pubblicare GREEN?” Che fare un libro è un’operazione lunga e impegnativa, che prevede il lavoro di tante persone per riuscire al meglio. Anzi, per venir incontro alle numerose e disperate richieste dei fan, Green è stato anche anticipato rispetto all’uscita prevista e dovrò lavorare durante le vacanze di Natale. Ma lo faccio volentieri, per amore dei lettori (e soprattutto perché muoio dalla voglia di leggere come va a finire…).
 
Qual è il tuo personaggio preferito di RED e BLUE e perché? Io adoro Gwendolyn, eroina per caso. Mi diverte molto il suo essere pasticciona, incasinata, e pochissimo presa dalla missione che le è stata affidata. Di solito, tutti gli eroi che hanno una missione da compiere si sentono giustamente investiti di un ruolo importante. Invece lei vorrebbe solo tornare alla sua vita di adolescente normale e combina pasticci a non finire. Esilarante. E naturalmente mi fa impazzire Xemerius, il gargoyle petulante. Semplicemente esilarante.
 
Pensi che Gideon sia un tipo spregevole? No, affatto. Penso che, anche se non lo dà a vedere, sia molto spaventato da quello che deve affrontare e che faccia fatica a gestire il sentimento d’amore e di protezione che prova verso Gwen. E questo è un tratto che lo accomuna a molti ragazzi suoi coetanei anche nella realtà.
 
Visto che tu lo stai già leggendo, puoi darci qualche anticipazione su GREEN? È la stessa domanda che mi fa mio figlio e rispondo a voi come rispondo a lui: succedono troppe cose e troppo interessanti per bruciarle con qualche anticipazione. Abbiate pazienza, la lettura sarà più avvincente…




1 commento:

  1. non vedo l'ora che esca "green" in Italia! u.u

    RispondiElimina