22 maggio 2012

VOGLIO FARE LA WEDDING PLANNER di Stefania Niccolini, Serena Obert e Stefania Polett

Oggi vi parlo di un libro che mi ha entusiasmato molto.
Organizzare matrimoni: nel mio immaginario è il lavoro più romantico che c'è ma forse non è tutto oro ciò che luccica!


Dal 10 maggio in tutte le librerie d’Italia potete trovare “Voglio fare la Wedding Planner” romanzo scritto da Stefania Niccolini (l’autrice di “Non lasciarmi Edward”), Serena Obert e Stefania Poletti (due delle più famose Wedding Planners d’Italia.) Insieme hanno dato vita a un romanzo divertente, scanzonato, e allo stesso tempo glamour e modernissimo, che tra torte nuziali, abiti da sposa, galateo e imprevisti d’amore, ci mostrerà le peripezie di una vita all’insegna del wedding style.



Chi è e cosa fa una WEDDING PLANNER?
Questo libro, facendoci divertire, ha lo scopo di raccontarci, dipingendola, la vita di chi organizza i matrimoni.
Un lavoro che spesso i media, e l’immaginario collettivo, limitano ai classici cliché dell’assaggio della torta, delle bomboniere e degli aspetti più frivoli, facendo passare la figura della wedding planner come un semplice accessorio e nulla più.
Invece, come si scoprirà nel romanzo, quello di una wedding è un vero e proprio lavoro di organizzazione eventi, che non solo permette agli sposi di avere il matrimonio dei loro sogni ma li agevola in tutte quelle pratiche in cui la progettazione e il timing sono elementi essenziali. Chi fa questo mestiere, infatti, oltre ad accompagnare le future spose a scegliere il vestito più adatto, deve sapersi occupare anche delle parti più burocratiche, economiche e prettamente organizzative.
Il lettore avrà quindi modo di familiarizzare e scoprire molto di più su questa nuova figura che, negli ultimi anni, sta rapidamente prendendo piede in Italia. Ma anche qui bisogna fare attenzione: non ci si può improvvisare tali. Fare la wedding planner è un mestiere, non un hobby e ci deve essere un’etica professionale che non vada a mettere a repentaglio il valore di chi fa questo lavoro con professionalità. Così come non basta avere una reflex per essere dei buoni fotografi, infatti, non basta avere avuto l’esperienza del proprio matrimonio, per sapere organizzare quello degli altri.
Il romanzo facendo divertire, emozionare e dando spunti di riflessione, senza pretendere di insegnare nulla (per quello ci sarà un apposito manuale che uscirà questo inverno), farà 
vivere l’atmosfera e le emozioni del dietro le quinte del fatidico giorno del sì.



Chi può fare la Wedding Planner?
(Requisiti e competenze)
- Doti organizzative
- Problem solving
- Praticità
- Pazienza (Doti di interazioni personali)
- Buon gusto (attenzione ai dettagli)
- Flessibilità
- Dinamicità
- Creatività
- Abilità manuale
- Concretezza




Editore: La Corte Editore
Prezzo:15,90 € 
Pagine: 272 
ISBN: 978-88-96325.12-4


Trama
Fare la wedding planner non è solo un lavoro da sogno, significa avere la possibilità di pianificare, gestire e rendere perfetto un evento indiscutibilmente importante nella vita di due persone.
Eppure non è così che la pensa Alice, che vuole fare la giornalista, che pensa che una wedding planner sia solo un accessorio inutile e ingombrante e che, sul più bello, perde improvvisamente il lavoro proprio per aver sparato a zero su Miriam Corsini, guru nel settore.
La sua vita sembra così andare a pezzi, fino a quando però, per uno strano gioco del destino, Alice non inizierà a lavorare proprio per la donna che ha causato tutti i suoi guai.
Catapultata nel mondo del wedding, tra iniziali pasticci e mille peripezie, Alice dovrà ricredersi e si ritroverà tra meravigliose locations, romanticissimi abiti bianchi e coloratissimi confetti, scoprendo improvvisamente i segreti per una perfetta mise en place, le regole del galateo, l’importanza della figura del floral designer e, soprattutto, che cosa vuole davvero dalla vita.
Ma, tra risate ed emozioni, disastri e colpi di genio, imparerà che l’unica cosa che neanche una wedding planner può controllare sono i battiti del cuore.
www.vogliofarelaweddingplanner.it

Le autrici
STEFANIA NICCOLINI: Con il suo romanzo d’esordio “Non lasciarmi Edward” ha conquistato immediatamente migliaia di lettrici che hanno saputo apprezzare la sua simpatia e la sua innegabile capacità di divertire e di toccare le corde più profonde dell’emozione. Con questo nuovo romanzo sul mondo del wedding si conferma una delle scrittrici più brillanti del nostro Paese.
STEFANIA POLETTI: Laureata in Economia, dopo 15 anni di lavoro come organizzatrice di eventi, direttore di produzione, docente di galateo, di cerimoniale e dell’arte del ricevere, oggi è titolare del corso di Wedding Planning presso l’Accademia del Lusso di Milano ed è titolare dell’agenzia STEFANIA POLETTI WEDDING PLANNER. Fa il lavoro dei propri sogni e collabora da anni con Serena Obert, con la quale da vita a veri e propri matrimoni da favola.
SERENA OBERT: Insieme a Stefania Poletti, con cui collabora da anni, è una delle più famose wedding planner d’Italia. Dopo aver trascorso anni nel mondo degli eventi legati alla cosmesi e alla moda, e grazie anche a un’esperienza maturata negli USA, ha fondato la sua agenzia di WP improntandola sul modello statunitense e regalandole il suo inconfondibile tocco personale. Docente all’Accademia del Lusso di Milano, il suo blog è diventato un vero e proprio punto di riferimento nel mondo del wedding.

7 commenti:

  1. La copertina mi ricorda un mix fra quella di Matrimonio da favola (Enzo Miccio) e Ma come ti vesti? (Enzo Miccio e Carla Gozzi).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti si! Però io amo entrambi i programmi (soprattutto ma come ti vesti?) :)

      Elimina
    2. Io invece li odio entrambi - e come wedding planner preferivo di gran lunga Angelo Garini.

      Elimina
  2. Ciao, volevo farti i complimenti per il blog e invitarti sul mio dove ti aspetta un piccolo premio! http://booksfollia.blogspot.it/2012/05/nuovi-riconoscimenti-per-booksfollia.html

    A presto
    M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! sia per i complimenti che per il premio :)

      Elimina
  3. A me ricorda più victoria secret:) comunque è molto accattivante

    RispondiElimina
  4. Hi there to every body, it's my first pay a quick visit of this web site; this website includes awesome and in fact good material for visitors.
    Feel free to surf my webpage :: http://smartsass.info

    RispondiElimina