11 giugno 2012

Recensione GREEN di Kerstin Gier

Finalmente anche io sono riuscita a leggere il capitolo finale della saga delle Gemme!!
Non ce la facevo più ad aspettare e finalmente mi è arrivato a casa quando meno me lo aspettavo! 
Green riprende dal punto in cui ci eravamo lasciati nel libro precedente, cioè subito dopo che Gideon rivela a Gwen che in realtà i suoi sentimenti verso di lei sono solo una finzione.
Dopo una notte passata al telefono con la sua migliore amica Leslie, Gwen riesce a tirarsi su dal letto e affrontare un'altra faticosa giornata: ma oltre ad evitare Gideon dovrà prepararsi bene a ballare il minuetto insieme a Giordano perchè il ballo organizzato dal Conte di Saint Germain è alle porte. 
E' con questa premessa che Kerstin Gier apre le porte dell'ultimo libro dedicato ai viaggiatori nel tempo che, credetemi non vi deluderà!
Come dicevo c'erano tutti gli elementi perchè questo libro diventasse un concentrato di colpi di scena e le nostre aspettative non sono state deluse.
Per tutto il romanzo veniamo bombardati da colpi di scena che non ci lasciano il tempo di metabolizzarli che subito mille informazioni si aggiungono a quelle che erano già in nostro possesso, così da completare tutti i pezzi del puzzle mancante, fino ad arrivare a sussultare per lo spavento nel capitolo finale per poi, però, tirare un sospiro di sollievo (e gioia) che ci accompagnerà nel finale del tutto inaspettato.


I personaggi di sempre ci faranno ridere, sospirare, arrabbiare e a volte stupire: che dire, la Gier è magnifica in quanto a caratterizzazione dei personaggi (e me ne sto accorgendo anche nel libro In verità è meglio mentire) e sono proprio loro, secondo me, a fare la fortuna del romanzo, senza però nulla togliere all'intreccio originale e studiato nei minimi dettagli.


Non voglio svelarvi nulla, è giusto che assaporiate anche voi ogni singola rivelazione che verrà fatta in Green (e vi assicuro che ce ne saranno molte), posso solo dirvi che nulla è come credevamo che fosse e che forse anche i personaggi più scontati in realtà nascondono qualcosa. 


Lo stile è leggero, vivace e frizzante e pieno di humor capace di sdrammatizzare anche le situazioni in cui la tensione è molto alta.
Per me è sicuramente il migliore libro della serie, che se non avete avuto ancora l'occasione di leggere vi consiglio vivamente di farlo, anche solo per farvi due risate nelle epoche storiche più disparate!

Inoltre vi ricordo che è in lavorazione un film (speriamo che non ci deluda). 


Voto: 

9 commenti:

  1. io ho finito di leggere la trilogia poco tempo fa...l'ho letta tutta d'un fiato e ne sono rimasta incantata. Gideon e Gwen sono fantastici e non riesco a dimenticare questa magica trilogia: la migliore che io abbia mai letto!<3
    Ho cominciato a rileggerla una seconda volta e ogni parola che leggo mi riscalda il cuore!:):)
    Va assolutamente letto!!!
    p.s: per non dimenticare che sono pazzamente innamorata di Gideon;)

    RispondiElimina
  2. Questo è uno dei libri, e delle serie, più belle degli ultimi tempi!Lo stile della Gier è cosi leggero e divertente, non si prende mai sul serio e questo fa che la Saga delle Gemme si distingua decisamente da tutti gli altri romanzi YA, con personaggi fin troppo seri e tormentati =)

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai, chi non lo ha letto resta male! ;-P

      Elimina
    2. Mi spiace, non mi sono resa conto di aver rivelato qualcosa :( Comunque leggilo perchè è molto bello. non far caso alla mia opinione, fa finta che non l'abbia scritta ;) dai, se lo leggi sarò felice di sapere anche la tua di opinione ;)

      Elimina
    3. A proposito... proprio per evitare di far restar male qualcuno (:P)sai come posso fare per eliminare o oscurare il mio commento?

      Elimina
    4. Eliminato! così non ci resta male nessuno!! :D

      Elimina
  4. il mio libro preferito la mia scrittrice preferita la mia saga preferita non c'è che dire la gier è geniale e lo dimostra anche in verità è meglio mentire che ho letto!!un piccolo pezzo del mio cuore di marzapane è rimasto con gwendolyn gideon e xemerius!!nessuno dei tre libri mi ha deluso e neanche un pezzo del puzle era fuori posto come al solito!gli intrecci gli ambienti le emozioni tutto di questo libro è fantastico!!
    mel!

    RispondiElimina