25 giugno 2012

Recensione STORIA CATASTROFICA DI ME E DI TE di Jess Rothenberg

Divorato in due giorni Storia catastrofica di me e di te è uno di quei romanzi da cui si fa fatica a staccare gli occhi dalle pagine.
                                                                                                                      
Brie ha quindici anni e una vita perfetta: una famiglia unita che si vuole bene, tre migliori amiche stupende con cui condividere le gioie della vita di tutti i giorni, la squadra di tuffi che la sostiene e la incoraggia a dare il meglio nelle gare e negli allenamenti e un meraviglioso perfetto ragazzo, Jacob.


Improvvisamente qualcosa si rompe in questo equilibrio perfetto e Brie muore dopo che Jacob pronuncia le parole "Non. Ti. Amo." 
Cardiomiopatia congestizia acuta hanno diagnosticato i dottori, in parole semplici insufficienza cardiaca, ma in realtà il cuore di Brie si è letteralmente spaccato in due per il dolore.


La storia narrata in prima persona dalla protagonista ci trasporta nel mondo dell'aldilà, molto simile al "nostro" mondo. Dopo aver assistito al funerale e alla sua sepoltura Brie si ritrova catapultata nella sua pizzeria preferita dove un curioso (e carino) ragazzo che sembra appena uscito dal film Top Gun le rivolge la parola. Patrick è il suo nome e grazie a lui Brie inizia ad orientarsi nella sua nuova ed eterna vita (se così possiamo chiamarla). Grazie a lui Brie viene a conoscenza delle cinque fasi che ogni individuo deve attraversare dopo la morte e accompagnata dal suo nuovo compagno di viaggio riuscirà a comprendere che non tutto è semplice come appare. Negazione, rabbia, patteggiamento, tristezza e infine accettazione: cinque fasi per cinque emozionanti parti del romanzo che ci faranno scoprire la protagonista in tutte le sue sfaccettature. 


La storia d'amore non manca: il destino ci trova sempre quando vuole farci incontrare la persona giusta.
Una storia d'amore dolce, fatta di scoperte sempre nuove e di situazioni al limite del confine tra vita e morte.


In questo scenario che apparentemente può sembrare triste, Brie ha finalmente la possibilità di scoprire chi è veramente e di aiutare coloro che ha amato e che tutt'ora ama.


In ogni capitolo una canzone ci aiuta a comprendere in chiave musicale gli eventi e le emozioni della protagonista.


Questo libro è uscito nell'indifferenza comune ma quando ho letto la recensione di Glinda dell'Atelier dei libri mi sono talmente entusiasmata che l'ho cercato in lungo e in largo ed ora eccomi qui a recensirlo e a consigliarlo a tutti coloro vogliono fare una lettura leggera ed emozionante ma al tempo stesso piena di significato e di spunti per riflettere.


L'autrice stessa ha scritto questo romanzo dopo la perdita di una persona cara e sentendo il cuore come spaccato in due ha deciso di scrivere per liberarsi di un po' del dolore.
Una storia intensa arricchita da personaggi che amerete, odierete e perdonerete, versando anche qualche lacrimuccia.


Che altro dire, io me ne sono innamorata e spero di avervi trasmesso un po' del mio entusiasmo riguardo questo libro che vi consiglio caldamente di leggere!
Voto:


4 commenti:

  1. Ho preso da poco la versione originale, ma non sono ancora riuscita a leggerlo!Ora non vedo l'ora di iniziarlo =)

    RispondiElimina
  2. L'ho letto quest'estate e anch'io ho voluto darci 5 stelle (cosa che faccio mooolto raramente). Bellissimo!

    RispondiElimina
  3. Anch'io l'ho letto e mi è piaciuto tantissimo.Non so come spiegarlo,ma mi sembrava quasi di essere in un sogno:non si capisce bene come le varie parti abbiano un collegamento tra loro,ma questo esiste e,anche se te lo dimentichi,è fantastico!!!!!!!!!!!!!!!!
    Le ambientazioni poi mi sono piaciute tantissimo!

    RispondiElimina
  4. Bella recensione, sono nuova follower ^^
    Anche io ho letto questo libro e mi è piaciuto un sacco!
    La mia opinione sul mio blog, se ti va: http://smell-ofbooks.blogspot.it/2013/01/storia-catastrofica-di-te-e-di-me-jess.html

    RispondiElimina