28 agosto 2012

Recensione SEX AND THE COUNTRY di Ree Drummond

Se credete che le storie d’amore smielate e perfette esistono solo nei libri vi sbagliate… bè la storia che vi sto per raccontare l’ho letta in un libro ma visto che si tratta  dell’esperienza realmente vissuta dell’autrice non conta come finzione, no?
In ogni modo questo libro mi ha fatto venire una gran voglia di andare in campagna a cercarmi un cowboy!

Sex and the country
Trama
Mollato l'amebico fidanzato a Los Angeles, incerta sul da farsi e un tantino confusa, Ree è tornata nella sperduta cittadina di provincia dei suoi: circondata da immensi ranch, e dove nemmeno il sabato sera c'è bisogno di mettersi in tiro. Doveva essere solo una pausa di riflessione prima di decidere cosa fare del suo futuro: e invece il destino si è messo in testa di intervenire. Sotto forma del proprietario di un ranch, un cowboy che sussurra ai cavalli, ara la terra, si prende amorevolmente cura delle mucche, e soprattutto indossa i Wrangler più sexy che Ree abbia mai visto. Un uomo taciturno e muscoloso, deliziosamente brizzolato, irresistibilmente ruvido, meravigliosamente maschio... E così, manco a dirlo Ree - la stessa che andava in giro per Los Angeles con tacco 12 e si nutriva esclusivamente di sushi e insalatine - si ritrova all'improvviso più che tentata da una vita tutta diversa: aria aperta, informi camicione di jeans, frequenti e fin troppo ravvicinati contatti con bestiole di vario genere, bistecche alte un dito e patate arrosto, con buona pace di qualunque dieta. Ma anche baci roventi con il cowboy dei suoi sogni, e un batticuore che non provava da troppo tempo... 


La mia recensione
Ree ha deciso di lasciarsi alle spalle la sua vita di Los Angeles e dopo aver lasciato il fidanzato decide di tornare a casa dai suoi genitori per schiarissi un po’ le idee prima di partire alla volta di Chicago e di una nuova vita. Ma a volte il destino ha per noi un progetto molto diverso e soprattutto molto lontano dai locali chic, dalle discoteche e dagli aperitivi a base di sushi; una sera in un locale Ree incontra un affascinante cowboy, perfetto e molto sexy nei suoi jeans Wrangler e nella sua camicia, la ragazza attacca bottone e dopo due ore a parlare è decisamente cotta di quell’uomo che ha ribattezzato Marlboro Man (e verrà chiamato così per tutto il romanzo).
“… fu allora che lo vidi – il cowboy- in fondo al locale. Alto, robusto con una birra in mano, i capelli cortissimi e brizzolati. Dio santo! Era un’autentica visione. Rimasi alcuni minuti a fissarlo come un ebete, poi feci un respiro profondo e mi alzai. Dovevo vedergli le mani. Mi avvicinai e con aria indifferente presi quattro olive dal vassoio degli stuzzichini. Le mani erano belle, grandi e forti. Bingo!”

L’uomo però non la chiama ne il giorno dopo ne la settimana successiva e Ree cerca di convincersi che è un bene non sentire quell’uomo, che però aleggia sempre nei suoi pensieri, visto che la partenza per Chicago è alle porte: dopo quattro mesi passati nella casa della sua infanzia in campagna la vita mondana inizia un po’ a mancarle. Quale momento migliore per Marlboro Man di farsi vivo?!
I due vanno a cena, escono  e si conoscono, in breve tempo (e parlo di qualche settimana) Marlboro Man le dichiara il suo amore:
“… ero mezza addormentata quando Marlboro Man mi sfiorò delicatamente l’orecchio con le labbra. Fece un respiro profondo, e mentre il suo petto si abbassava le parole ti amo gli sfuggirono di bocca in un sussurro. Così piano, che pensai di essermele sognate.”  
Ree inizia a mettere in discussione la sua partenza e la rimanda sempre di più ormai drogata dal nuovo amore, fino ad annullarla per i preparativi del suo matrimonio.

Premetto: se siete allergici a tanti baci e telefonate della buona notte questo libro non fa per voi! C’è un concentrato di amore da far uscire zucchero e miele dalle pagine del libro ma proprio per questo è un romanzo che fa sognare.
L’autrice riesce a descrivere con ironia e trasporto la sua storia d’amore dagli inizi fino ad arrivare al matrimonio e ad inaspettate sorprese!
Ripercorremmo con Ree i momenti della sua vita che l’hanno fatta gioire, sorridere, divertire oppure soffrire senza tralasciare l’aspetto più esilarante: riuscirà una donna di mondo ad adattarsi alla vita di campagna?
I personaggi del romanzo vi conquisteranno e non vi lasceranno scampo: una volta iniziato questo romanzo non potrete fare e meno che continuare a leggere e naturalmente a iniziare a cercare l’uomo perfetto!

Un ulteriore punto e favore del romanzo sono le ricette a fine libro che ripercorrono le tappe della storia d’amore di Ree e Marlboro Man che io non mancherò di cucinare… per esempio i cookies al cioccolato o le lasagne cowboy, GNAM!

Voto: 1\2

Nessun commento:

Posta un commento