19 novembre 2012

Cover wars #5

Volenti o nolenti oggi è lunedì e la settimana è cominciata ed è anche tempo della nostra battaglia tra cover: ogni settimana sceglierò un tema e pubblicherò 4 cover inerenti al tema proposto (con le rispettive trame) e poi entrate in gioco voi, votando quella che preferite, la settimana successiva scoprirete la vincitrice.

Cari lettori tirate fuori il lato frivolo che c'è in voi e godetevi la vista delle cover di oggi.
Come di consueto la vincitrice della settimana scorsa la trovate in fondo al post.

Pronti?
Il tema di oggi è... Titoli ad effetto

Diciamolo, a volte è il modo in cui viene scritto il libro a rendere indimenticabile la copertina; proprio per questo ho deciso di dedicare loro questa puntata.

1) Numbers 3: Infinity di Rachel Ward
Trama del primo libro (per evitare spoiler). 
Il primo romanzo della serie, Numbers è stato pubblicato in italia dalla Piemme Freeway.
Fin da quando è nata, a Jem capita una cosa strana: intravvede una serie di otto numeri negli occhi delle persone. Anche in quelli della mamma, 10102001. Per anni non dà importanza alla cosa, pensa sia solo una fantasia di bambina… Quando però sua madre muore il 10-10-2001 capisce tutto: quei numeri corrispondono alla data di morte di chi le sta intorno. Da quel momento la sua vita cambia, non è più una ragazza come le altre, ora ha un terribile segreto. E isolarsi dagli altri sembra l’unica soluzione per nasconderlo. Solo Spider, un compagno di scuola, si rifiuta di lasciarla sola e per lui Jem comincia a provare qualcosa di più che semplice amicizia. Un pomeriggio decidono di fare un giro sulla ruota panoramica di Londra, ma quando Jem si rende conto che tutte le persone in fila possiedono la stessa data di morte, che è proprio quello stesso giorno, intuisce che sta per accadere qualcosa di terribile… Prende la mano di Spider e insieme a lui scappa, mentre una bomba esplode. Ora lei e Spider non possono far altro che nascondersi perché la polizia pensa che i terroristi del London Eye siano proprio loro… 


2) Delirium di Lauren Oliver
Trama (pubblicato in Italia dalla Piemme Freeway)
Mi chiamo Lena e sono una ragazza come tante. Tra tre mesi, il giorno del mio diciottesimo compleanno, potrò smettere di preoccuparmi: verrò curata e non rischierò più di innamorarmi. Dicono che tanto tempo fa l’amore portasse alla follia, al delirio, alla guerra. E alla morte, come è successo a mia mamma. Per fortuna però gli scienziati trovarono una cura e l’amore venne sconfitto. Tra tre mesi sarò al sicuro, questo è quello che mi hanno insegnato.Questo è quello che mi hanno promesso e che io desideravo. Poi ho incontrato Alex ed è tutto cambiato. L’amore mi ha infettata.


3) Dark eyes di William Richter
Trama (tradotta da me)
Quando il pericolo è al tempo stesso il tuo passato e il tuo destino, hai il coraggio di scoprire chi sei veramente?

Nata in Russia, ma adottata da una ricca famiglia americana, Wallis Stoneman è stata portata in un mondo di lusso e glamour. Poi, all'età di sedici anni, la bella e ribelle Wallis rifiuta la vita che non sente come propria e decide di vivere come un ragazzo di strada per le vie di New York City.

Ma la vita di strada più dura di quanto si aspettasse e Wallis scopre un terribile segreto del suo passato che cambierà la sua vita per sempre. Il suo vero padre è un gangster russo terribilmente pericoloso. Ed è alla ricerca di sua madre. 


Riuscirà Wallis trovare sua madre prima che suo padre le uccida entrambe?



4) Shadow and bone di Leigh Bardugo
Trama
Circondata dai nemici, quella che era una volta la grande nazione di Ravka è stata lacerata in due dalla Shadow Fold, un varco formato da un buio quasi impenetrabile in cui si trovano dei mostri che si cibano di carne umana. Ora il suo destino rimane sulle spalle di un solitario rifugiato.

Alina Starkov non è mai stata brava a far niente. Ma quando il suo reggimento viene attaccato nell’avvallamento e la sua migliore amica viene brutalmente ferita, Alina rivela un potere dormiente che le salva la vita, un potere che potrebbe essere la chiave per liberare il suo paese, devastato dalla guerra. Strappata da tutto quello che conosce, Alina viene portata alla corte reale per essere addestrata come membro dei Grisha, l’élite magica guidata dal misterioso Darkling.

Eppure, nulla in questo mondo sontuoso è quello che sembra. Con l’oscurità incombente e un intero regno che dipende dal suo potere indomato, Alina dovrà affrontare i segreti dei Grisha… e i segreti del suo cuore.


***
Votate votate votate!!! 


Ora però è tempo di eleggere la vincitrice della settimana scorsa.
And the winner is...

4 commenti:

  1. Quella di Delirium mi piace molto, ma la mia preferita è quella di Numbers 3, davvero originale :)

    RispondiElimina
  2. MI è sempre piaciuta molto quella di Delirium, nonostante apprezzi soprattutto quella straniera (non mi ricordo di quale paese) con lo sfondo nero..
    Devo ammettere che, però, quella di Numbers3 è mille volte meglio! Senza sapere ne genere ne trama mi avvicinerei sicuramente!

    RispondiElimina
  3. delirium piace anche a me, ma credo che la mia preferita sia la prima perchè devi guardarla attentamente per scoprire il titolo, è come un messaggio segreto!

    RispondiElimina
  4. Anche la mia preferita è Numbers!!!!
    Bella la cover della maschera!!

    RispondiElimina