21 novembre 2012

Recensione IL CIRCO DELLA NOTTE di Erin Morgenstern + commenti del Club del libro

Buon pomeriggio!
Eccoci al secondo appuntamento del club del libro. Questo mese abbiamo letto il circo della notte e sinceramente mi sono pentita di aver aspettato così tanto per farlo! 
Questo romanzo mi ha conquistato, mi ha catturato e trascinato nelle magiche atmosfere del Cirque des Rêves

Ricordo  che questo post sarà diviso in due parti: la recensione e i commenti dei lettori che partecipano al club del libro e che quindi potranno contenere spoiler ed anticipazioni. Se non volete rovinarvi il finale e i vari colpi di scena leggete SOLO ciò che è scritto nella recensione.

La mia recensione
Il circo arriva all'improvviso, senza farsi notare compare di città in città e in tutta la sua maestosa presenza ti invita ad entrare. 
Le cirque des reves però è aperto solo dal tramonto all'alba e ha la speciale particolarità di non avere un palcoscenico ma tantissimi tendoni tutti da scoprire: alcuni si palesano agli  occhi degli spettatori altri sono più nascosti, altri ancora compaiono solo se se ne ha bisogno, in un'atmosfera rigorosamente in bianco e nero il circo conquista il pubblico con numeri di magia, acrobati, contorsionisti e molto altro. 
Ma dietro le luci dei riflettori si sta consumando una sfida a colpi di trucchi magici che coinvolge  non solo i due diretti concorrenti ma anche tutti coloro che sono collegati al circo.

Celia ha sei anni quando viene affidata al padre, Prospero l'Incantatore che vede in lei la forza  e le capacità di diventare la sua prossima allieva. In lei vede la possibilità di vincere la sfida con il suo più vecchio amico e grande nemico, Alexander.

Alexander accetta la sfida e adotta un bambino in un orfanotrofio, senza un criterio particolare porta a casa con se Marco e attraverso la lettura di numerosi libri lo istruisce sulla magia che dovrà usare per vincere la sfida.

Anni dopo la sfida ha inizio: il terreno di gara è il circo dei sogni e i due sfidanti pur non comprendendo bene le regole della sfida devono superarsi per creare attrazioni magnifiche e spettacolari.
All'interno del circo le vite di molte persone si intrecciano, ognuno è indispensabile e importante a modo suo. Le cose si complicano quando i due sfidanti escono allo scoperto e scoprono di essere innamorati l'uno dell'altra ma la sfida continua e il vincitore è uno solo, anche se ancora nessuno sa la sorte del perdente.

La particolarità di questo romanzo non sta tanto nella storia, anche se molto bella e originale, ma nel mondo in cui l'autrice ha scritto il romanzo. 
Le storie dei protagonisti non sono rivelate nel giusto ordine cronologico ma ogni capitolo è dedicato ad un personaggio e ambientato in una città e in un anno diverso dall'altro anticipando avvenimenti che solo nel finale riusciamo a collegare. Possiamo paragonare questo libro come un puzzle, ogni tassello racconta la storia di quel personaggio, in quel momento, in quella città e solo alla fine, quando abbiamo unito tutti i tasselli la storia ci appare completa e comprensibile. 

Dal mio punto di vista questo romanzo è stato davvero una rivelazione e come già detto prima mi sono pentita di averlo cominciato appena comprato! 

I personaggi sono ben analizzati e caratterizzati ragion per cui, anche se l'autrice ha inserito nella storia moltissimi personaggi, non ho mai rischiato di confondermi o di dover andare a rileggere capitoli passati. 
Il vero protagonista del romanzo però non sono i due amanti Celia e Marco, ne gli altri  favolosi personaggi secondari del romanzo ma è il circo: Cirque des Rêves, il circo dei sogni, un posto magnifico che ognuno di noi vorrebbe vedere comparire nella propria città. 

Una lettura assolutamente consigliata: non vi aspettate scene d'amore sdolcinate che possono provocare diabete solo leggendole ma una passione carnale e sensuale che attira l'uno verso l'altro Celia e Marco e che permetterà al romanzo di avere un finale inaspettato e molto magico.
Voto: 1\2
Ed ecco qui lo spazio dedicato ai partecipanti al club del libro e a tutti coloro volessero commentare la lettura di questo libro. 
Nei commenti potete parlare di qualsiasi cosa vi ha colpito e potete inserire tutti gli spoiler che volete (mi raccomando niente commenti offensivi ne sul libro ne su pareri personali di altri lettori).

Potete partire dal commentare la mia recensione oppure dalle cose che vi sono piaciute di più o di meno, spero che riusciremo a creare un bel dibattito!
Abbiamo una settimana di tempo (ma anche di più se il discorso si dilunga, non abbiamo limiti di tempo!!) e nel frattempo vi invito a votare il prossimo libro da leggere (domani preparo il post definitivo ma iniziate a pensare quale tra questi titoli vi piacerebbe di più leggere: Numbers di Rachel Ward,  Nightshade di Andrea Creamer, Perfetto di Alessia Esse o Across the universe di Beth Revis) e Domenica (25 Novembre) annuncerò il fortunato libro per il terzo appuntamento del club del libro! 

6 commenti:

  1. >.< mi sono dimenticata che dovevo leggere il circo della notte per questo mese grrrr....
    allora per i libro per dicembre; numbers l'ho letto e mi è piaciuto molto, gli altri non li ho letti ancora ma per me sono quotati tutti e tre :p perciò fai tu ^^ con la speranza che mi ricordi che poi devo leggerli ihihi

    RispondiElimina
  2. mi hai incuriosita , non conoscevo per nulla questo libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è davvero molto bello ^-^ facci un pensierino!!

      Elimina
  3. Voto across the universe!!!
    Inoltre mi spiace per il circo della nitte, ma non sono riuscita a leggerlo... :( :(

    RispondiElimina
  4. ahahhahahaha @Lady Debora e @Darling non importa!!! vi aspetto al prossimo appuntamento del club!!!

    RispondiElimina
  5. Accidenti , mi sono dimentica di lasciare il mio commento sul libro...ebbene mi dispiace ma non sono riuscita a finirlo ...non mi ha preso proprio...MAH

    Un saluto alla prossima
    Magagio

    RispondiElimina