08 febbraio 2013

Recensione ALICE IN ZOMBIELAND di Gena Showalter

Serie: The White Rabbit Chronicles #1
Titolo: Alice in Zombieland
Autrice: Gena Showalter
Editore: HM - Harlequin Mondadori
Data di uscita: 23 Gennaio 2013
Traduzione: Giorgia Lucchi 
Prezzo Ebook: 6.99 €
Compra il romanzo: Amazon.it

Trama
Non avrò pace finché non avrò rispedito nella tomba tutti i morti che camminano. Per sempre. Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta... Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.





Primo capitolo della serie The White Rabbit Chronicles, Alice in Zombieland mi ha tenuta incollata alle sue pagine. Come vi avevo già anticipato nell'appuntamento In my mailbox, ho letto questo romanzo tutto d'un fiato: o meglio, tutto in una notte! 

Se qualcuno avesse detto ad Alice che presto, molto presto, la sua vita sarebbe radicalmente cambiata lei non avrebbe dato peso a quelle parole: ma è proprio quello che succede una notte, dopo il saggio di danza della sua sorellina Emma. 
Tutto accade in pochi istanti: la macchina, che freccia a tutta velocità per cercare di superare il più velocemente possibile il cimitero,  all'improvviso sbanda e si rovescia. 
Alice è l'unica sopravvissuta. 

 La vita di Alice non è mai stata normale: suo padre viveva nella convinzione che il mondo fosse popolato da mostri ed è per questo motivo che nella sua famiglia nessuno usciva di notte, nessuno poteva lasciare la casa quando calava il buio. Ma per Alice, le paranoie del padre erano solo farneticazione di un uomo costantemente sotto l'effetto di alcolici. Ed è per questo motivo che convince sua madre a far partecipare Emma al suo saggio di danza, convinta che nulla avrebbe potuto accadere. 
Dopo l'incidente, però,  i mostri che vede riversi sul cadavere di suo padre non le sembrano soltanto folli fantasie. 
Sono molte le domande che Ali inizia a porsi, fino ad arrivare ad essere ossessionata dagli stessi ostri mostri che le avevano fatto credere pazzo suo padre.

Dopo la scomparsa dei suoi genitori Alice si trasferisce a casa dei nonni materni dove inizia una nuova vita: nuova scuola, una nuova esuberante migliore amica e la voglia di scoprire la verità sull'esistenza dei mostri di cui le parlava il padre.

Nella nuova scuola Ali incontra nei corridoi un ragazzo dagli occhi viola e quando i loro sguardi si incrociano bollenti scene invadono la mente della ragazza. 
Confusa cerca di tenersi a debita distanza da quel ragazzo e dal suo gruppo di violenti ragazzoni. Ma l'attrazione tra i due è molto forte e Cole potrebbe inoltre essere l'unica fonte di risposte alle domande che assillano Alice.

Devo confessare che questo è il primo libro della Showalter che leggo (nonostante abbia sempre sentito parlare molto bene dei suoi lavori) e posso dire con sincerità che il suo stile mi ha conquistata: al punto di non riuscire a staccare gli occhi dalle pagina di Alice in zombieland. Gena, mi devi una buona dose di sonno!! 

La storia mi ha molto entusiasmato: non amo particolarmente gli zombie come figure letterarie ma in questo romanzo dimenticate ogni idea che avete sugli zombie e su come combatterli! 
La Showalter ha saputo affrontare la storia con originalità senza mai cadere nella banalità grazie anche ai numerosi personaggi ben caratterizzati che coinvolgono il lettore e ai numerosi colpi di scena che ci ancorano alla lettura.

Un mix di avventura, azione, ironia ed un concentrato di emozioni fanno di questo romanzo un'ottima lettura per tutti gli amanti del genere paranormal. 
La storia d'amore c'è, ma non diventa il perno della vicenda come a volte capita in romanzi di questo genere ed è, anzi, un piacevole contorno ad un'avventura che ci tiene fino alla fine con il fiato sospeso.

Una lettura assolutamente consigliata! dimenticate Alice nel paese delle meraviglie: in questo romanzo c'è posto solo per ragazze toste! 

Voto:

4 commenti:

  1. lo leggerò al più presto..se ne parla benissimo di questo libro,bella recensione..mi convinco sempre più che è una lettura da fare

    RispondiElimina
  2. Anche io l'ho letto e l'ho trovato bellissimo, sto aspettando con ansia che la Harlequin pubblichi il secondo libro! Sono troppo curiosa di sapere in che modo si evolverà la storia!

    RispondiElimina
  3. L'ho preso in cartaceo il giorno dell'uscita in edicola, non vedo l'ora di leggerlo, ma chissà quando avrò il tempo! Recensione meravigliosa.. e mi hai fatto venire ancora più voglia di mollare tutto e fiondarmi a leggere! :D

    RispondiElimina
  4. L'ho preso in cartaceo ed è davvero stupendo nn vedo l'ora che esca il seguito...complimenti per la recensione XD

    RispondiElimina