31 luglio 2013

LEODHRAE. IL RISVEGLIO DELL'ALCHIMIA di Aurora Filippi

Eccomi di ritorno dalla mia breve vacanza in montagna. Vacanza senza connessione a internet e per questo sono in dietro con recensioni, anteprime e speciali. Bè non importa: riprendiamo subito!
Per prima cosa oggi vi voglio presentare un romanzo tutto italiano: si tratta del primo romanzo fantasy di Aurora Filippi che ha auto pubblicato Leodhrae. Il risveglio dell'alchimia. Devo dire che dopo aver letto la trama sono molto curiosa di leggere il romanzo: il fantasy è stato il mio primo amore e ultimamente l'ho un po' trascurato; spero che questo romanzo sia all'altezza delle mie aspettative.

Il romanzo è già disponibile in formato cartaceo e ebook (sotto trovate i link). 
Vi lascio la scheda!

Titolo: Leodhrae. Il risveglio dell'alchimia
Autore: Aurora Filippi
Editore: Photocity
Pagine: 511
ISBN: 978-88-6682-460-2
Pubblicazione: Luglio 2013
Genere: Fantasy
Prezzo: Brossura 19,90€ - eBook 3,07€
Acquistabile su Photocity in versione cartacea, o su Amazon per l'eBook.

Trama
Nei diari perduti dei primi Alchimisti si narra di queste creature, ma la loro misteriosa presenza riecheggia nei testi sacri di regni ultraterreni. Nessun mortale ne ha memoria, il loro scopo è sconosciuto, la loro origine un contraddirsi di teorie e racconti.
Leggende. Leggende che si fanno minaccia.
L'Alchimia si è risvegliata, gli Dei che un tempo la sigillarono si sono ridestati nel mondo mortale per mantenere fede a una promessa fatta quando quel sigillo fu posto.
Decisi a contrastare l'oscura forza insita nell'Alchimia, raduneranno sotto i loro vessilli quanti decideranno di combattere in nome della Fede e della Magia che governa il mondo e stermineranno quanti decideranno di opporsi, prediligendo le promesse di potere offerte dagli Alchimisti.
Ma è tardi. Qualcosa è andato storto.
Persino un Dio degli Elementi non può opporsi quando è il destino a scegliere. E Destino ha solo iniziato la sua partita...

Nelle ricerche per luoghi e tempi diversi, in molti hanno narrato di creature perfette capaci di creare e di distruggere, senza spiegarne esattamente ubicazione e destino.
Nei miei studi ho cercato la risposta e che il mondo eletto sappia che essi altri non sono che gli Angeli dell'Apocalisse, i sette che potranno realizzare la nemesi perfetta dell'attuale vivere scadente.
Essi esistono, ma per essere agenti concreti in quest'esistenza macabra e contorta hanno bisogno di tramiti che non sian macchiati delle nefandezze divine.
L'Alchimia è l'arte eletta per ottenerli, per chiamarli a noi ed avere finalmente fine ed inizio in un istante eterno.”

***
Cosa ne pensate? Vi incuriosisce come incuriosisce me?

3 commenti:

  1. Io lo sto aspettando!! *-* me lo ha inviato l'autrice, non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
  2. incuriosisce anche me! adoro i libri che trattano di alchimia :)

    RispondiElimina