25 ottobre 2013

Action VS Love: I colori della nebbia di Mary e Frances Shepard

Tah-dan! E anche il primo romanzo romance è stato svelato. Si tratta del romanzo di recentissima pubblicazione I colori della nebbia di Mary e Frances Shepard. 
Come di consueto vi presenterò il romanzo attraverso la trama e l'intervista delle due autrici molto gentili e disponibili che hanno anche messo in palio una copia cartacea del loro romanzo.
Cosa volete di più? 
Non mi dilungo oltre: buona lettura!

Editore: Harlequin Mondadori
Pagine: 320
Formato: brossura
Prezzo: € 6.00
Uscita: ottobre 2013, in tutte le edicole, nei supermercati e (da settembre) on line sul sito: http://www.eharmony.it/

Trama
1815. Mantova, stretta nella morsa del nebbioso autunno, non è più un luogo sicuro per Matilde Vicolini. Dopo essere stata testimone di un orribile delitto, la giovane cerca di farsi forza e tornare a vivere, ma la strada per riconquistare la serenità è ancora lunga. La buona società è in fermento per la visita dell’Imperatore d’Austria, e quando la giovane incontra William Roschmann, a un ballo, ogni sua certezza vacilla. William è un ufficiale austriaco, ferito nel corpo e nell’anima durante la battaglia di Austerlitz. Fra loro è subito passione, ma una serie di attentati minaccia la vita di Matilde e ogni promessa di felicità sembra svanire. Fra complotti, delitti e il nascente fervore indipendentista che attraversa la città, riuscirà il coraggio di un uomo a mantenere la pace nel Lombardo-Veneto? E l’amore di Matilde sopravvivrà alle tenebre?


Ed ora ecco l'intervista
-La prima domanda è d'obbligo: Chi sono Mary e Frances Shepard?
F. Sono Francesca Cani, ho 32 anni, vivo e lavoro a Mantova. Sono laureata in Storia dell'arte, all'Università di Verona ho conosciuto Mary e da allora siamo amiche, oggi addirittura collaboratrici! Ho scritto il mio primo romanzo, @mare - Il profumo del gelsomino notturno -, in quasi dieci anni, l'ho iniziato da ragazzina e finito da adulta. Edito da goWare nel 2009, anno in cui ho iniziato a collaborare con diverse case editrici. Ho scritto numerosi racconti, vincitori di premi, editi da Lite Editions, Chichili Agency, Edizioni Scudo, Queci & Robertson. Il racconto erotico Nave you come jet? è stato tradotto in inglese e pubblicato in un'antologia curata dall'autore inglese Maxim Jakubowsky.


M. Mi chiamo Mariachiara Cabrini, ho 31 anni, sono nata e cresciuta a Mantova, ho una laurea in Storia dell’arte e lavoro come impiegata. Da diversi anni gestisco un blog dedicato ai libri, L’arte dello scrivere… forse, dove racconto le mie letture. Ho già scritto tre romanzi, Imprinting love, un chick lit molto leggero, La fiamma del destino un romanzo fantasy, Le rocambolesche avventure di una lettrice compulsiva, un piccolo saggio ironico, ma questa è stata la mia prima esperienza nel genere romance storico. Mi piacciono i vampiri, odio gli zombie e ho sulla mensola il busto di Jane Austen.



-Parliamo del vostro romanzo, presentatecelo un po' e naturalmente sono curiosa di sapere com'è nata questa storia.
M. Volevamo scrivere un romanzo storico che differisse dai soliti romance. L’ambientazione italiana lo rendeva già abbastanza diverso dalla maggioranza dei titoli, ma volevamo qualcosa di più. Personaggi imperfetti, ma più realistici, una storia avvincente che fornisse al libro una ricchezza di contenuti ulteriore. Non solo amore, ma ironia, avventura, azione, mistero. Abbiamo messo tutto in questo romanzo, non credo manchi nulla, ma questo starà a voi giudicarlo. Spero soprattutto che i nostri personaggi vi piaceranno e vi appassionerete come noi alla loro storia. Due anime ferite e radicalmente diverse, che insieme si completano e possono guarire, se riusciranno a sconfiggere le forze che lottano contro di loro. La situazione storica e politica dell’epoca ha una funzione centrale nel libro e questo credo gli aggiunga valore.


F. I colori della nebbia tratta molti temi, ma quello che ci ha più coinvolte è la rinascita, la possibilità di dipanare qualsiasi nebbia accanto alla persona giusta. William e Matilde, i protagonisti, sono un inno alla vita, la loro voglia di stare insieme e la tenacia nell'affrontare le tenebre li rendono speciali, a mio avviso. Sono, contrariamente ai classici indecisi dei romance, due anime gemelle che si riconoscono, si valorizzano a vicenda e crescono insieme. A tutte è capitato di avere un compagno importante, qualcuno con cui condividere un momento di passaggio, se scoprirete leggendo dei punti di contatto con William e Matilde, credo che sarà la vittoria e la soddisfazione più grande per noi.

Ma oltre alla storia, ricca di suspense, speriamo vi resti nel cuore la bella Mantova, che fa da sfondo alla vicenda. La storia è nata dalle ricerche storiche sul periodo della Restaurazione, da un'ambientazione unica e dai due protagonisti che sono un po' il paradigma dell'epoca: lei borghese e mantovana, lui maggiore dell'esercito austriaco.


-Essendo un libro scritto a quattro mani quali sono state le maggiori difficoltà che avete incontrato nella stesura del romanzo? ci sono mai stati degli scontri tra di voi sulla trama? 

M. Per scrivere a quattro mani occorre organizzazione. Abbiamo prima creato una bozza dei personaggi, poi una bozza della storia, poi abbiamo steso una scaletta precisa capitolo per capitolo di ogni fatto che doveva accadere, e solo dopo aver fatto tutto questo abbiamo iniziato a scrivere. All’inizio è stato difficile amalgamare i nostri stili, che sono molo diversi e lo stacco si sentiva molto, ma poi, scrivendo e rivedendo insieme ogni capitolo, abbiamo preso il ritmo. Ogni capitolo o ogni idea passava il vaglio di entrambe e si parlava finché non si giungeva da un accordo e l’una capiva l’idea dell’altra. Qualche punto della trama è stato ostico per entrambe, poiché quando crei un mistero da risolvere non è semplice non farlo troppo palese e se si esagera con le complicazioni si rischia di diventare incomprensibili.


F. Partendo dal presupposto che la diversità fra noi ha arricchito e migliorato il romanzo, sì, certo che ci sono state mail estenuanti in cui una delle due esponeva la propria visione e l'altra voleva a tutti i costi cambiarla. Ma essendo una la spalla creativa dell'altra, ciò è stato positivo e ci ha permesso di crescere ancora prima di iniziare l'editing con Harlequin. Quando abbiamo iniziato a lavorare con l'ottima redazione Mondadori siamo state addirittura in tre, occasionalmente, in quattro e, vi posso assicurare, che l'unione fa la forza!

  

-I colori della nebbia è ambientato nella Mantova Ottocentesca, quanto è stato difficile ricreare quest'ambientazione?

M. Grazie ai nostri studi in Storia dell’arte è un secolo che abbiamo studiato molto bene, nonché un periodo utilizzato spessissimo dalle autrici di romance che leggiamo, perciò lo conosciamo e lo amiamo molto. L’ambientazione italiana, nella nostra stessa città ci ha avvantaggiato e fare delle ricerche storiche riguardante le cronache mantovane dell’epoca è stato interessantissimo. Quando abbiamo scoperto che l’Imperatore d’Austria visitò Mantova nel 1815 non potevamo non utilizzare questo fatto storico nel nostro romanzo e fu deciso quindi per l’anno 1815. Mantova è una città ricca di storia e la Mantova attuale conserva tantissimo della Mantova ottocentesca, ricostruirla nel romanzo non è stato difficile.

F. La mia tesi di laurea specialistica trattava esattamente di questo periodo di transizione che Mantova visse. Erano da poco concluse le guerre napoleoniche e il Lombardo - Veneto era alle prese con la difficile Restaurazione del governo austriaco. Il periodo, benché impegnativo per le ricerche, era stimolante, se si aggiunge il fascino della moda dell'epoca, il gioco è fatto!

- Ora voglio sapere qualcosa di voi come lettrici. Qual è il vostro rapporto con la lettura?
M. Leggo tantissimo, mi considero una lettrice compulsiva, come ho scritto nel mio libro Le rocambolesche avventure di una lettrice compulsiva appunto... ho anche aperto un blog da diversi anni per parlare di ciò che leggo, L'arte dello scrivere...forse e amo leggere in lingua originale inglese. Ormai grazie a questo leggo molti libri ancora inediti i Italia e posso seguire serie mai arrivate da noi o interrotte come ad esempio la serie Mercedes Thompson di Patricia Briggs. Mi piacciono quasi tutti i generi dal giallo, al romanzo storico, passando per il romance, ma in particolar modo amo l'urban fantasy e lo sci-fi. Vorrei che tutti i libri avessero un lieto fine, che le eroine dei romanzi non si facessero pestare i piedi da nessuno mai. Amo i vampiri , ma odio gli zombie. Credo di essere una delle poche che ancora legge i libri della serie Anita Blake di Laurell K. Hamilton nonostante la serie sia ormai degenerata. Ma cosa volete, amo Jean Claude...

F. Leggo in ogni momento in cui mi posso gustare il mondo affascinante che si crea nella nostra mente quando le parole diventano immagini. Amo i libri romantici e intensi, fra i miei preferiti: I passi dell'amore, La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo, Ritorno a Cold Mountain, Il cavaliere d'inverno. Amo la storia, mentre difficilmente mi appassiona il paranormal. Naturalmente ho il mio bagaglio di classici: Jane Austen e Oscar Wilde in testa a tutti.



- Il personaggio letterario alla quale siete più affezionate? 
M. Cordelia protagonista del libro L'onore dei Vor e Barayar di Lois McMaster Bujold. La adoro, è veramente coraggiosa senza apparirlo e ferma nei suoi principi nonostante tutto.

F. Marianne Dashwood, of course, la sua passionalità è affine alla mia.



- Il vostro romanzo fa parte della categoria romanzi d'amore. In questa sfida perché dovrebbe vincere questa categoria? (a meno che sotto sotto non tifiate per i romanzi d'azione XD)  
M. Credo che il nostro romanzo sia diverso dai soliti romanzi d’amore. E’ ambientato in una città italiana dal fascino unico, che sorge dalle acque di tre laghi, contiene un mistero da risolvere, molte scene d’azione, e mescola sapientemente i fatti storici alla finzione. Con il nostro libro riderete e vi commuoverete, afferrerete i braccioli della poltrona e poi tirerete un sospiro di sollievo. Contiene tutto il caleidoscopio delle emozioni umane.

F. Perché nel nostro caso accontenteremo entrambi gli amanti dei due generi, perciò che vi piacciano gli inseguimenti, la lotta o la passione e il tenero abbandono di due amanti, credo sarete soddisfatti.

Ecco il banner dell'iniziativa:

Ecco il banner del team Love

***
It's Giveaway time!!
In palio una copia cartacea del romanzo!

 Per partecipare è necessario
- Essere iscritti come lettori fissi del blog (potete farlo cliccando nella finestra che riporta la scritta SEGUI QUESTO BLOG)
Compilare il form CON LO STESSO NOME CHE APPARE QUANDO LASCIATE I COMMENTI SUL BLOG.
- Lasciare un commento di senso compiuto in questo post!

Per avere una chance in più di vincere potete creare un lavoro ispirato al libro o alla sua categoria di appartenenza e condividerlo dove più vi piace ^^

I giveaway termineranno tutti il 30 Novembre.


***
Prossimo appuntamento: Domenica!

27 commenti:

  1. Oddio!
    Credo di aver appena deciso di far parte dell'altro team ahah

    RispondiElimina
  2. Lo dicevo, io, che il Team Love è il migliore!
    In vita mia, nonostante la mole massiccia di libri che leggo, non ho mai letto un libro scritto a quattro mani. Non ne ho ancora avuto l'occasione, purtroppo. Speriamo di riuscire a leggere questo!

    PS: ma mi sbaglio o hai dimenticato di inserire il form?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque non so se è un mio problema e non intendevo partecipare... però il form non lo vedo :/

      Elimina
  3. Bella intervista ^^ Sembra molto interessante =)
    Anche io non vedo il form infatti per compilarlo bisogna cliccare sul link!
    email:simt-1988@libero.it

    RispondiElimina
  4. Magari sarò strana io..ma io continuo a preferire il Team Action xD
    Il libro sembra interessante, che carine anche le autrici ^^

    RispondiElimina
  5. Bella intervista!!! :D
    Ma ho una domanda, se faccio parte del Team Action posso partecipare anche a questo giveaway? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si certo! I giveaway sono aperti a tutti :D

      Elimina
    2. Ok grazie! :D
      Invece per lavoro creativo posso creare magari un banner? ;)

      Elimina
  6. Ovviamente partecipo a questo giveaway! ;)

    RispondiElimina
  7. Bella bella bella l'ambientazione italiana, con un pizzico di mistero per un delitto, lui che deve curare le sue ferite e lei che deve combattere contro alcuni complotti....e poi l'amore ok gli ingredienti ci sono tutti,aspetto questo giveaway con impazienza!
    minicicciola
    happysmile@live.it

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Bellobellobello! *-* Non ho altre parole. Incorcio le ditaa:)

    RispondiElimina
  10. Bello XD partecipo anche a qst incrocio le dita XD

    RispondiElimina
  11. adoro questo genere e mi sembra molto simile ad un'autrice italiana che amo molto,La Camocardi, quindi team love forever!!!

    fraghi88 follower
    fraghi88@alice.it
    su mio blog banner dell'iniziativa
    http://francescaghiribelli.blogspot.it/
    su fb sn francesca ghiribelli ho condiviso https://www.facebook.com/fraghi88 e twitter
    https://www.twitter.com/fraghi88
    g+ francesca ghiribelli

    RispondiElimina
  12. purtroppo non vedo il form così ho messo nel commento tutto, anche se vorrei mandarti come lavoro sul tema qualcosa scritto da me, ma posso inviartelo per mail o devo condividerlo?

    RispondiElimina
  13. ti lascio il link di un mio racconto sull'amore con cui ho vinto ad un concorso letterario, ti metto il link del sito libera il libro
    http://www.liberaillibro.com/tre-bottoni-doro/ spero vada bene poi lo condivido su twitter, fb e g+ con i soliti indirizzi che ho messo.

    RispondiElimina
  14. Ho provato a sistemare il post... ora il form lo vedete?

    RispondiElimina
  15. Mm.....per ora penso di preferire il Team Action !!! xD

    RispondiElimina
  16. Partecipo anch'io, ma anch'io preferisco il team Action :)

    RispondiElimina
  17. Mmm...è difficile scegliere :/ dai, dico il Team Action!! Però partecipo, perchè ho sempre voluto leggere questo romanzo :D

    RispondiElimina
  18. L'intervista è molto carina! :) Ma continuo a tifare per il Team Action! :)

    RispondiElimina
  19. allora come dire...sempre avanti TEAM ACTION però diciamo che un pizzico di romance ci vuole quindi non posso che dire SEGUITECI TEAM LOVE...si così mi piace....e poi un romanzo scritto a 4 mani...sicuramente da leggere per vedere il risultato e l'affinità di queste due persone

    RispondiElimina
  20. Com'è che mi ero persa questo libro? D:

    RispondiElimina
  21. Mi piace la trama e ho adorato l'estratto che hai pubblicato...quindi partecipo anch'io :)

    RispondiElimina