07 giugno 2014

Recensione QUANDO IL DIAVOLO MI HA PRESO PER MANO di April Genevieve Tucholke

Cari lettori oggi vi presento la mia recensione del romanzo Quando il diavolo mi ha preso per mano di April Genevieve Tucholke.
Ho iniziato questo romanzo senza nessuna aspettativa e sinceramente non avevo nemmeno un'idea della trama ma comunque eccomi qui. Leggete la recensione per conoscere la mia opinione.
Enjoy!



Titolo: Quando il diavolo mi ha preso per mano (Between #1)
Data di pubblicazione: 15 Aprile 2014 
Editore: Piemme Freeway
Prezzo: 16,00 € 
Pagine: 264  

Trama
Nel paesino di mare dove abita Violet White non succede mai niente... fino a quando River West non affitta la casetta dietro la sua e incominciano ad accadere cose inquietanti. River è soltanto un bugiardo dal sorriso irresistibile e un passato misterioso? O dietro i suoi occhi ipnotici si nasconde qualcos'altro? La nonna di Violet l'aveva sempre messa in guardia dai giochi che sa fare il diavolo, ma lei non aveva mai pensato che potesse nascondersi dietro un ragazzo dai capelli scuri che si appisola in giardino, adora il caffè e ti fa tremare di passione.



La mia recensione
Violet vive nella grande casa di famiglia con suo fratello gemello Luke in un paesino in cui non succede mai nulla. Con i genitori lontani e una casa da mantenere Violet decide di mettere in affitto la dependance. Non passa molto tempo che un ragazzo dell'età di Violet appena arrivato in città chiede di affittare la casetta: River West. 

River non è un ragazzo come gli altri, fin da subito colpisce Violet non solo per il suo aspetto ma anche per il passato misterioso e una strana sensazione che il ragazzo gli provoca.
I due hanno un'intesa che stupisce entrambi, si conoscono da poche ore ma sembra che condividano la vita da anni. 
In tutto questo in paese iniziano ad accedere strani fatti: prima l'amica di Violet sostiene di aver visto in una galleria il mostro che popola la leggenda metropolitana del paese, poi un gruppo di ragazzini sostiene che il diavolo abbia rapito una loro amichetta e in entrambi i casi River era nei paraggi o comunque in qual che modo coinvolto.

Violet è decisa a scoprire se davvero River è coinvolto in qualche modo e il suo legame con il ragazzo le farà scoprire un'inaspettata situazione. 

Come di consueto non voglio dirvi molto di più di questo romanzo.
L'autrice ha avuto un'idea brillante, la storia è molto misteriosa e le atmosfere del libro sono all'altezza di essa ma avrei voluto che l'autrice sviluppasse meglio alcuni punti della storia.
In certi momenti la narrazione diventa un po' confusa e personalmente ho fatto fatica a seguire tutto, inoltre questo non è un libro autoconclusivo ma una trilogia (credo) e davvero faccio fatica ad immaginare come la storia possa continuare. Certo che questo aspetto può essere considerato positivamente ed in se tutto il romanzo è imprevedibile, tutto bellissimo, certo finché non si cade nella confusione.

Non sto dicendo che questo romanzo sia brutto, anzi, è stata una lettura veloce e piacevole solo che avrei voluto quel tocco in più che rende indimenticabile un libro con una storia di fondo così particolare.

Una storia originale e curiosa, a questo punto, pur non sapendo che cosa aspettarmi non vedo l'ora di leggere il secondo della serie.

Voto:


4 commenti:

  1. Anche io avevo dato questo parere!

    RispondiElimina
  2. Io ancora non l'ho letto..spero di farlo presto :)

    RispondiElimina
  3. Diciamo che il mio interesse scende di giorno in giorno per questo libro! devo leggerlo al più presto, prima che mi passi del tutto la voglia!!
    Ottima recensione!!

    RispondiElimina
  4. Mi piace questa recensione, essenziale e curata. Dovrei leggerlo anche io! Se ti va, mi farebbe piacere se passassi dal mio blog! A presto!
    http://amicadeilibri.blogspot.it/

    RispondiElimina