29 ottobre 2014

Consigli di lettura per una notte da brivido!

Cari lettori, la notte più paurosa dell'anno è alle porte e io non potevo consigliarvi alcuni titoli perfetti per rendere ancora più paurosa la notte di Halloween! Non mi dilungherò oltre perchè sarà un post lungo ma spero di riuscirvi a dare ottimi spunti di letture un po' creepy. Premetto che sono una tipa moolto paurosa per cui non troverete nulla di estremo... bene cominciamo!

Trama
Non avrò pace finché non avrò rispedito nella tomba tutti i morti che camminano. Per sempre. Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta... Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie. 

Lo consiglio perchè:
La storia mi ha molto entusiasmato: non amo particolarmente gli zombie come figure letterarie ma in questo romanzo ogni idea che avete sugli zombie e su come combatterli viene stravolta! 
La Showalter ha saputo affrontare la storia con originalità senza mai cadere nella banalitàgrazie anche ai numerosi personaggi ben caratterizzati che coinvolgono il lettore e ai numerosi colpi di scena che ci ancorano alla lettura.

Un mix di avventura, azione, ironia ed un concentrato di emozioni fanno di questo romanzo un'ottima lettura per tutti gli amanti del genere paranormal e per la notte di Halloween! 
Una lettura assolutamente consigliata! Dimenticate Alice nel paese delle meraviglie: in questo romanzo c'è posto solo per ragazze toste! 
Voto:
Livello di paurosità: 

Trama
Quello in cui Rory Deveaux arriva a Londra dalla Louisiana è un giorno memorabile. Per Rory è l'inizio di una nuova vita in un collegio privato della capitale inglese. Ma molti se ne ricorderanno a causa di una serie di brutali omicidi avvenuti in tutta la città, assassinii raccapriccianti che riproducono gli efferati crìmini commessi da Jack lo Squartatore oltre un secolo prima, nell'autunno 1888. Basta poco perché la "Squartatore-mania" si diffonda, ma la polizia ha in mano solo pochi indizi e nessun testimone. Tranne uno. Rory ha intravisto sul luogo del delitto l'uomo che la polizia considera il principale sospettato. Ma è l'unica. Neppure la sua compagna di stanza, che era con lei in quel momento, ha notato l'uomo misterioso. Perché solo Rory può vederlo? E, questione assai più impellente, che cos'ha in mente di farle, costui? 

Lo consiglio perchè:
Ancora oggi Jack lo Squartatore fa tremare di paura, lui ce l'ha fatta. Lui rappresenta tutti gli assassini che sono sfuggiti alla legge, che sono riusciti a farla franca, ma soprattutto lui è stato il primo che abbia ucciso senza un motivo, per divertimento o magari era solo un pazzo. Con questo romanzo ripercorrerete le gesta del famoso assassino in una Londra moderna. Rory è l'unica testimone di una serie di omicidi che copiano le gesta dello Squartatore, la ragazza e solo lei, ha visto un'ombra sulla scena del delitto: chi è quell'uomo? un fantasma del passato o un pericoloso assassino?
L'autrice ha portato alla ribalta una figura che è viva nei nostri immaginari grazie a film, telefilm o videogiochi ma riesce a mostrarcelo in chiave diversa per nulla scontata. La protagonista è un ragazza normale a cui è andata di traverso un pezzo di stufato rischiando di soffocare e si ritrova catapultata in una faccenda più grande di lei: vedere i fantasmi. Aver visto lo Squartatore senza nemmeno essere cosciente di averlo fatto, insomma le reazioni di Rory sono del tutto autentiche. 


Poco sentimento romantico e anche poca azione direi, l'autrice punta sulla paura che porta le persone a comportarsi nella maniera più impensata: questa è stata le debolezza (se vi piacciono l'azioni e le emozioni forti, questo non è proprio il romanzo che fa per voi) e allo stesso tempo la forza del romanzo.
Che altro dire, è ora di calarvi nelle atmosfere fredde di Londra e fate attenzione perchè JACK LO SQUARTATORE E' TORNATO!
Voto:  
Livello di paurosità: 



Trama
Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d'altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l'oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all'orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d'epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che - protetti, ma ancora per poco, dalla curiosità del mondo e dallo scorrere del tempo - si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro?

Lo consiglio perchè:
Soprattutto nella prima metà del romanzo questo romanzo vi farà venire i brividi! Non mi era mai successo prima di sussultare di paura leggendo un libro: se cercate questa sensazione, bene, ecco il libro che fa per voi. Questo romanzo contiene al suo interno delle foto d'epoca veramente inquietanti che contribuiscono a rendere questo romanzo particolare, spaventoso e unico. 
La casa dei bambini speciali di Miss Peregrine vi trasporterà in un mondo unico, insieme al protagonista Jacob scopriremo che i mostri che popolavano gli incubi e le storie del nonno sono reali e tangibili, così come i bambini speciali che hanno poteri unici, interessanti, curiosi ma a tratti oscuri e conturbanti. 
Ho rimandato a lungo la lettura di questo romanzo perchè non ne conoscevo a fondo la storia e, sinceramente credevo fosse troppo per i miei nervi poco saldi, invece qualche sussulto e brividi a parte (soprattutto nella prima metà, come dicevo prima) questo romanzo mi ha conquistata! Non vedo l'ora di leggere il seguito e di vedere il film che sarà diretto da nientepopoòdimeno che Tim Burton. Quando esploderà da MissPeregrine mania non fatevi cogliere impreparati, leggete ad Halloween questo romanzo!
Voto:
 Livello di paurosità:

Ora è il turno di due classici per eccellenza: se non li avete ancora letti, bè questa è l'occasione giusta! 
Se penso ad Halloween mi vengono in mente due cose al volo (a parte le zucche e i dolcetti XD): Mostri e Vampiri. Avete capito di che romanzi sto parlando?


Lo consiglio perchè:
Bè, lo già detto prima, se penso a due figure per eccellenza paurose penso a questi due. Non ho voluto nemmeno inserire le trame perchè bisognerebbe conoscere già queste storie. Se siete appassionati del genere questi romanzi sono i capostipiti e leggerli è quasi obbligatorio, no senza il quasi!
Voto: 

Livello di paurosità: 

***
Approfitto di questo post per informarvi che alcuni autori self hanno deciso di mettere in promozione i loro romanzi. Da oggi al 31 ottobre potrete trovare a soli 0,99 centesimi gli ebook aderenti a questa iniziativa organizzata da Self Dreamers.




Non mi resta davvero che lasciarvi scegliere uno o più di questi romanzi e augurarvi buona lettura!
Se avete delle raccomandazioni per me o avete creato post simili sul vostro blog lasciatemi tutto  qui nei commenti e sarò felice di leggere le vostre letture paurose di Halloween!

4 commenti:

  1. Il libro di Riggs è in wishlist da tantissimo tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merita davvero!! Che sia l'occasione giusta?! ;)

      Elimina
  2. Ho letto quello di Rigg *-* bello mi è piaciuto! ho il secondo sullo scaffale!

    RispondiElimina
  3. io ho letto Alice in zombieland e mi è piaciuto tantissimo!

    RispondiElimina