05 marzo 2015

Recensione BUONANOTTE AMORE MIO di Daniela Volonté

Cari lettori, oggi voglio recensire un romanzo che mi ha veramente colpita. Ringrazio moltissimo la Newton Compton per avermi dato l'opportunità di leggere questo libro, probabilmente se non mi avessero proposto di recensirlo non avrei mai messo mano su questo piccoli gioiellino: ecco perchè oggi sono qui a parlarvi e consigliarvi Buonanotte amore mio di Daniela Voloté!

Buona lettura :)


Titolo: Buona notte amore mio
Autrice: Daniela Volonté
Editore: Newton Compton
Dove comprarlo: Amazon.it
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 288
Data di pubblicazione: 8 gennaio 2015


Trama
Valentina Harrison lavora a Milano, in un’agenzia pubblicitaria internazionale. È intelligente e precisa, ma poco appariscente, per questo passa spesso inosservata. Non ha alcuna passione per i bei vestiti, i tacchi, le borse, lo shopping in generale e, pur amando la città, preferisce vivere in un tranquillo paesino di provincia. 

James Spencer, affascinante e snob, vive negli Stati Uniti. Quando un problema mette in crisi l’agenzia e lui viene convocato a Milano per risolverlo, i due, opposti in tutto, si conoscono. Il loro primo incontro si rivela un totale insuccesso: James è un uomo che cura l’aspetto fisico e la sciatteria di Valentina lo innervosisce, in più è burbero e le si rivolge con poco garbo. Lei, invece, è gentile, dolce e attenta ai piccoli ma essenziali gesti. Eppure, sin da subito cade vittima del suo fascino. L’obiettivo di James è salvare l’agenzia dai guai in cui versa e, consapevole dell’affidabilità di Valentina, decide di coinvolgerla per raggiungere l’importante meta professionale. Ma questa collaborazione forzata farà assumere al loro rapporto sfumature davvero inaspettate… 


La mia recensione
Quando Valentina viene convocata nell'ufficio del capo della'azienda in cui lavora, è convinta di trovarsi nei guai. Forse è per quel caffè che non ha pagato alla macchinetta, forse sarebbe bastato restituire i soldi; quando la ragazza arriva a destinazione l'ultima cosa che si aspetta di sentire è che la sua responsabile è scappata dopo aver firmato dei contratti con delle aziende ed essersi intascata i soldi dei preventivi, lasciando la compagnia in difficoltà.
Dopo aver dichiarato la sua estraneità ai fatti il suo capo la rimanda a lavorare solo dopo averle annunciato che il giorno successivo sarebbe arrivato un nuovo responsabile... un uomo.
Valentina odia lo shopping, preferisce la compagnia di un buon libro a quella delle persone, non ha molti amici e una rovinosa relazione alle spalle ma soprattutto è una frana nei rapporti con l'altro sesso e sa già che avere un capo uomo le creerà non pochi problemi, anche se ancora non sa quanti...

James è stato costretto ad accettare il lavoro offertogli dal padre. Sa di averla combinata grossa nei suoi confronti ed ora eccola qui, la sua punizione: incastrato in un lavoro diverso da quello per cui si era proposto, lontanissimo da casa sua, negli Stati Uniti, costretto ad abitare in un paesino sperduto (per quanto bello) a 40 minuti di macchina da Milano, e quindi dall'azienda in cui dovrà lavorare.
Come se non bastasse quando arriva al lavoro scopre di dover coprire il posto di una truffatrice che è scappata con i soldi destinati all'azienda e, ciliegina sulla torta: la sua segretaria è un cesso.
James è un vero dongiovanni, non ha mai dovuto faticare per far cadere le donne ai sui piedi e di certo avrebbe preferito avere qualcun altra come segretaria ma ben presto si accorge che Valentina è una valida assistente intelligente, preparata e con idee brillanti ed efficaci ma non solo, sotto il viso struccato ed  un gusto nel vestire un po' sciatto e non alla moda si nasconde una persona speciale che lo tratta con gentilezza e accortezza nonostante non sempre i suoi modi sono stati gentili nei suoi confronti.

Valentina sa di non essere all'altezza di un uomo bello ed affascinante come James ma questo non le impedisce di iniziare a provare di sentimenti per lui.

James potrebbe avere qualsiasi donna che desidera e Valentina certo non è certo all'altezza delle sue conquiste eppure inizia a provare dei sentimenti per lei.

Buonanotte amore mio è un romanzo che mi ha conquistata dalla prima riga. Il doppio POV ci permette di conoscere i pensieri, le emozioni e le sensazioni dei due protagonisti che tra loro, non potrebbero essere più diversi ma che sono irrimediabilmente destinati l'uno all'altro: devono solo avere la forza di accattare i propri sentimenti e seguirli. 
In un certo senso la lettura di questo romanzo mi ha ricordato Sai tenere un segreto della Kinsella, non perchè le storie si assomiglino, sia chiaro, ma perchè Daniela Volonté è riuscita a trasmettermi l'atmosfera che si vive in ufficio, il rapporto con i colleghi e il proprio capo, oltre naturalmente ai dubbi, l'aspettativa, le gioie e i tormenti dei protagonisti. Se al mix ci aggiungiamo un pizzico di giallo (che fine ha fatto la responsabile di Valentina con i soldi rubati? Aveva complici?) il romanzo brillante è servito!
Insomma avete capito che questo romanzo mi è piaciuto e ovviamente ve ne consiglio la lettura. 

Entrare nella testa di James e Valentina e leggere i loro cambiamenti e la loro crescita è stato bellissimo. Vi basti sapere che ho finito il romanzo in una giornata!
Forse averi voluto vedere il finale più ampliato ma questa affermazione potrebbe essere dettata dal desiderio di rimanere con i protagonisti il più a lungo possibile (chi non lo vorrebbe quando un romanzo ci è piaciuto tanto?!) 

In definitiva: leggete questo romanzo (se non l'avete già fatto).

Voto: 

5 commenti:

  1. Ma dai? Pensa che, prima di leggere la tua recensione, non avrei scommesso un soldo bucato su questo romanzo XD credevo (leggendo la trama) fosse noioso e banale! Invece, sempre grazie a te e alla tua recensione, mi sono dovuta ricredere!
    Proverò a leggerlo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno a me aveva incuriosito più di tanto però sono contenta di averlo letto, fantastico ^^ Quando lo leggerai poi mi farai sapere la tua opinione :D

      Elimina
  2. Ciao Sofia, grazie per la recensione, ma soprattutto grazie per aver menzionato quel libro della Kinsella... è il mio preferito! Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla! Sai tenere un segreto? è anche uno dei miei preferiti!! :D

      Elimina
    2. Ahahah... è vero, è fantastico quel libro! Uno dei migliori della Kinsella! Grazie di nuovo.

      Elimina